Lebron James: lasciare Cleveland in estate ora è un’opzione

Home NBA News

james rivista

Al momento della firma con i Cleveland Cavaliers in estate, biennale con un’opzione per uscire dal contratto a Giugno 2015, nessuno pensava che Lebron James avrebbe lasciato nuovamente l’Ohio. Lui stesso faceva intendere di voler restare a “casa sua” per il resto della carriera. Ci si aspettava, però, anche un andamento diverso da quello dei Cavs di quest’anno: quinti a Est con un record di 18-12.

James è tornato come il figliol prodigo, formando dei nuovi Big Three con Kyrie Irving e Kevin Love, ma in questa situazione sarà disposto a restare? Il rapporto con David Blatt non è mai decollato, Love sarà free agent la prossima estate e alla fine Lebron potrebbe testare nuovamente la free agency.

Questa ipotesi era vista fino a poco tempo fa come reale, ma soltanto per poi firmare un nuovo contratto a Cleveland con le rinnovate condizioni del futuro accordo tra proprietari e giocatori (che metterà alla prova la NBA col rischio di un altro lockout). Ora la situazione è diversa: secondo quanto scritto da Chris Haynes su Cleveland.com, Lebron potrebbe cambiare squadra per la seconda volta in due anni, “non esitando a prendere la più appropriata decisione d’affari”. Una notizia che avrebbe del clamoroso e che chissà a quali odi e risentimenti esporrebbe il giocatore, il quale ha ormai fatto del ritorno a casa la propria bandiera.

Sempre il giornalista di Cleveland scrive che “Lebron non ha intenzione di compromettere i suoi migliori anni in un’organizzazione claudicante”. Parole che preoccuperanno i tifosi dei Cavs e di James, proprio nel giorno del 30esimo compleanno del giocatore.

Francesco Manzi

1 thought on “Lebron James: lasciare Cleveland in estate ora è un’opzione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.