NBA – I numeri pazzeschi di Kevin Durant e dei Brooklyn Nets nelle prime sette gare di playoff

Home NBA News

Finora i playoff dei Brooklyn Nets sono stati una marcia trionfale. Archiviata la pratica Boston con un agevole 4-1, i Nets hanno annichilito i Milwaukee Bucks nelle prime due partite di semifinale.

In particolare il successo di 39 punti (125-86) in gara 2 costituisce la vittoria più ampia nella storia della franchigia ai playoff. Statistica che assume ancor più valore se si considera che i Nets hanno toccato anche il +49 nel corso del match ed erano privi di James Harden.

Finora l’attacco di Steve Nash è sembrato inarrestabile. Una statistica lo testimonia al meglio: la sua squadra finora in post season tira con il 50% da due, il 43% da tre e il 91% ai liberi. Insomma, non sbagliano mai.

Fra i singoli a spiccare maggiormente c’è Kevin Durant. Un dato veramente incredibile è quello che riguarda i suoi tiri da tre punti. Il 90% delle conclusioni da oltre l’arco di KD sono state contestate dalla difesa ma lui sta comunque tirando con il 50%, percentuale che resta invariata sia analizzando i tiri aperti sia quelli marcati. I difensori, per quanto iper concentrati su di lui, non riescono minimamente a impensierirlo per il momento.

Nel dettaglio Durant finora ha prodotto 32 punti di media con 7 rimbalzi e 2 stoppate, il già citato 50% da tre ma anche un 55% complessivo dal campo e 91% a cronometro fermo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.