nba brooklyn nets aldridge

NBA – LaMarcus Aldridge, la paura e la depressione dopo il ritiro improvviso

Home NBA News

LaMarcus Aldrdige ha parlato per la prima volta dal momento in cui ha annunciato improvvisamente il suo ritiro.

Nel corso di un’intervista a The Athletic, Aldridge ha parlato del suo rapporto con Damian Lillard ma soprattutto dei problemi di depressione avuti dopo aver dovuto smettere di giocare.

È uno shock smettere da un momento all’altro di fare qualcosa che ti piace così tanto, è stata veramente dura. Non ero pronto per il ritiro, credevo di poter dare ancora tanto ai Nets con esperienza e talento, è stato difficilissimo smettere. Ho sofferto di depressione ma ora sto iniziando a capire come affrontare questa cosa. Amo questo gioco e sento di avere ancora molto da dare ma per il momento sto pensando a ritrovare me stesso. Ho scoperto nel 2006 di avere una sindrome cardiaca ma l’ho sempre gestita, nonostante alcuni problemi momentanei. Poi però il mio cuore ha iniziato a battere in modo molto strano, può succedere con la sindrome di Wolff-Parkinson-White di avere un battuto irregolare. Ho passato una nottata bruttissima e poi sono andato in ospedale, lì però tutto era tornato normale e questo mi ha preoccupato ancora di più. Ho capito che non potevo più spingermi al limite perché possono succedere tante cose brutte in queste circostanze.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.