NBA Recap: Miami si riprende il fattore campo e vola sul 2-1

Home

Doveva essere la notte del riscatto di Miami, la notte di LBJ… invece la notte  è stata di Dwyane Wade che con colpi e giocate ad effetto ha fatto capire di poter ancora dire la sua, in finale ad est.
Ora veniamo alla partita:
Mami Heat 114 Indiana Pacers 96

ANDERSEN LBJ

La partita è subito da punteggio alto, gli Heat e i Pacers sembrano sfidarsi a colpi di spada ed il primo quarto termina 34-30 per Miami.
Il secondo quarto vede un monologo di Wade (18p-8a) con le sue sfuriate a centro-area e di LBJ (22p-4r-3a) in post basso su un George chiaramente in difficoltà, +14 Miami.
Negli ultimi due quarti Miami si limita a non permettere la risalita di Indiana che ci prova coi due lunghi West (21p-10r) e Hibbert (20p-17r).
Per concludere a nostro parere coach Vogel dovrebbe rivedere alcune situazioni dove Miami è stata padrona del gioco: il post di Lebron e gli scarichi negli angoli.
La serie speriamo possa essere ancora lunga, intanto coach Spoelstra si riprende il fattore campo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.