curry brooks

NBA – Steph Curry e Dillon Brooks, il trash talking prosegue anche al termine della serie

Home NBA News

I Golden State Warriors hanno più di un motivo valido per non provare particolare simpatia nei confronti di Dillon Brooks. Il giocatore è salito agli onori della cronaca nella serie di quest’anno per aver infortunato Gary Payton II in Gara-2 e anche in Gara-6 si è visto fischiare un Flagrant 1 per aver spinto Steph Curry a terra. Al termine della partita, con i Grizzlies eliminati 4-2, Brooks ha rilasciato alcune dichiarazioni infuocate nei confronti degli Warriors e del loro futuro.

Noi siamo giovani, loro invece stanno invecchiando. Sanno che saremo qui ogni singola stagione. Affrontare gli Warriors è stato fantastico, è importante per noi. Ci porteremo questa serie nella mente anche in estate e saremo pronti a fronteggiarli di nuovo. Morant è una delle migliori point guard in NBA, lo sapete: sarebbe stato diverso con lui, ma abbiamo fatto ciò che abbiamo potuto.

Pronta la risposta di Steph Curry, ai microfoni di The Athletic:

Brooks continua a dire cose pazze. Si è già auto-definito una dinastia, quindi vedete un po’ voi. Avanziamo al prossimo turno, alle Finali della Western Conference. Siamo tornati!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.