Patrick McCaw ritrova gli Warriors alle Finals: “Ecco perché me ne sono andato, sarà una bella sfida”

NBA News

Patrick McCaw, due volte campione NBA con i Golden State Warriors, in questa stagione è rimasto free agent fino a dicembre, prima di firmare con i Cleveland Cavaliers. Dietro questa scelta ci sarebbero stati alcuni dissidi con la franchigia della California quando il giocatore, da restricted free agent, voleva invece firmare con un’altra squadra: in assenza di offerte abbastanza alte per impedire agli Warriors di pareggiare e tenerlo con sé, McCaw ha dovuto attendere i Cavs, con i quali alla fine è rimasto poco più di una settimana per poi svincolarsi nuovamente.

Il classe 1995 ha poi firmato con i Toronto Raptors ed è tornato alle Finals con i canadesi, le sue terze in carriera in tre anni di NBA. McCaw, 2.7 punti di media in 26 partite disputate con Toronto, ha parlato ai microfoni di The Undefeated della possibilità di affrontare i suoi ex compagni per la prima volta, spiegando anche la scelta di lasciare la Baia.

Potrei dire di aver lasciato gli Warriors a causa del mio minutaggio, ma penso che sia stata la mia sensibilità di ragazzo. Volevo semplicemente di più. Non necessariamente più minuti, ma più opportunità. Non sto screditando Golden State e quello che hanno deciso di fare. Però penso che, quando sei giovane, vedi altri coetanei competere e fare le loro cose e pensi dentro di te: “Ok, sono come quel ragazzo, potrei fare esattamente le stesse cose”. Forse se tornassi indietro rimarrei un altro anno, vedrei cosa succede, dove mi porta. Ma penso che, superata la preseason, avessi già deciso che non lo avrei fatto. E così è rimasto. A quel punto avevo perso la preseason, la prima partita stagionale, la cerimonia degli anelli.

Quando andremo alla Oracle Arena non so se mi fischieranno. Ma sono contento di tornare là, davvero. Mi divertirò molto. Sono eccitato al pensiero di sapere cosa accadrà in quell’atmosfera. So cosa aspettarmi dai tifosi, è pazzesco. Non lo avrei mai pensato, è incredibile.

McCaw l’anno scorso con gli Warriors ha giocato 16.9 minuti di media in stagione regolare, solo 2.7 ai Playoffs. In questa stagione invece, coi Raptors, il ragazzo ha giocato 13.2 minuti in stagione regolare e 5.1 nei Playoffs (dove però ha messo piede in campo solo 7 volte).

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.