Ufficiale: gran colpo di Napoli, firmato Kyle Weaver

Home

Kyle_Weaver-2L’Azzurro Napoli mette a segno un grande acquisto in vista della prossima stagione di LegaDue: in mattinata è stato annunciato l’arrivo di Kyle Weaver, con un passato in NBA con Oklahoma City Thunder e Utah Jazz a 5.0 punti di media in 73 partite. Di seguito il comunicato della società campana:

E’ finalmente ufficiale la firma del secondo Usa che chiude il roster dell’Azzurro Napoli Basket in partenza per il ritiro di Ariano Irpino. Il g.m. Antonio Mirenghi è riuscito a portare sotto il Vesuvio un giocatore che potrebbe essere “illegale” per la Legadue Gold come Kyle Weaver. L’esterno di Janesville l’anno scorso in D League tra Austin Toros e Canton Charge è atleta che conosce già l’Europa per aver militato a Charleroi ad Alba Berlino con il quale ha disputato da protoganista Eurolega ed Eurocup.Per Weaver  esperienze importanti anche in Nba con Utah Jazz che ne fanno un giocatore in grado di infiammare la torcida partenopea . Weaver è uno scorer in grado di fare male da fuori ma anche in entrata con il crossover specialità della casa e la sua energia potrà servire anche nelle battaglie in area pitturata.La società del presidente Balbi completa un roster che risulta davvero competitivo ( in gruppo ci saranno anche i giovani Montano ed Izzo) ora la palla passa ai tifosi che dovranno dare un segnale in campagna abbonamenti.Di seguito il comunicato ufficiale della società azzurra:

L’Azzurro Napoli Basket 2013 e’ lieto di annunciare di aver sottoscritto un accordo con Kyle Donovan Weaver. L’ala USA (198 cm), è nata il18 febbraio del 1986 a Janesville,e muove i primi passi cestistici nella High School del Beloit Memorial, in Wisconsin. Nel 2004 accede alla prestigiosa Washington State University, e nelle quattro stagioni disputate mette in mostra le sue gran doti tecniche e atletiche che gli valgono la chiamata dei Charlotte Bobcats al secondo giro nel DRAFT NBA del 2008. Ma sono gli Oklahoma City Thunder a puntare forte di lui, al punto di cedere ai Bobcats la possibilità della seconda scelta nel DRAFT 2009 per avvalersi delle sue prestazioni. Nella sua stagione da rookie, Kyle Weaver disputa 56 partite, 19 delle quali in quintetto base al fianco del fenomeno Kevin Durant, con 5.3 punti di media e 2.3 rimbalzi con oltre 20 minuti di media in campo.
Resta ad Oklahoma nella stagione successiva, con 3 punti e 1.5 rimbalzi di media, prima di passare, in quella 2010/11 agli Utah Jazz. Con la franchigia di Salt Lake City, Weaver mette a segno 5.6 punti (42.9% da 3), e 2 rimbalzi di media in 14 minuti medi di permanenza in campo. Nell’aprile del 2011 l’approdo in Europa con la formazione belga dei Spirou Charleroi con la quale disputa 11 partite, contribuendo a vincere il campionato, e mettendo a segno 7.5 punti (52.4% da due e 32.1% da tre) e 3.7 rimbalzi di media. Dopo il positivo finale di stagione in Belgio, è l’ Alba Berlino a puntare su di lui per la stagione 2011/12. Con i plurititolati tedeschi Kyle Weaver realizza 9.3 punti (50.8% da 2 e 33.3% da 3), 2.6 assist e ben 5 rimbalzi di media in oltre 25 minuti d’impiego. Per lui anche due presenze in Eurolega chiuse con 6.5 punti, e 4.5 assist e 4 rimbalzi di media. Nell’ottobre 2012 firma con i Memphis Grizzlies, ma è in D-League che trascorre la passata stagione dividendosi tra gli Austin Toros e i Canton Charge. Con i primi disputa 21 partite mettendo a segno 9.2 punti (51.6% da due e 35.5% da tre) con 3.5 rimbalzi di media. Con i Charge, invece, gioca per 19 incontri alzando le sue cifre a 13.9 punti, 5.5 rimbalzi e 4.3 assist di media.

[banner align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.