Un ottimo Simon aiuta l’Efes a superare il Real nel finale di gara

Coppe Europee Eurolega Home

ANADOLU EFES ISTANBUL – REAL MADRID: 76-60

(15-11, 14-20, 27-19, 20-10)

Vittoria importante per l’Efes che davanti al pubblico amico schiaccia il Real Madrid. Inizio difficile per gli ospiti che si trascinano per tutta la gara gli alti e bassi che avevano caratterizzato la prima frazione. L’Efes invece, dopo un primo tempo non semplice, sale in cattedra nella seconda metà della sfida grazie ad una difesa ferrea e al duetto Simon-Dunston, autori entrambi di 17 punti incisivi sul risultato della gara.

Ad Istanbul il Real Madrid offende sin da subito con l’artiglieria pesante. Un 3/4 da tre punti permette ai blancos di stabilire un parziale di 9-0 che sveglia i padroni di casa. L’Efes non trova la stessa percentuale degli ospiti – 1/6 nel primo quarto – ma risponde all’appello con due canestri di Shane Larkin che guidano verso il pareggio, il sorpasso ad opera di Micic (13-11) e una difesa aggressiva che forza il Real a 6 palle perse nel solo primo quarto. Dopo le prime triple, la squadra di Laso deve ancora segnare il primo canestro da due punti. Nei primi 15′ di gara, i turchi infliggono un parziale di 15-2 ma il Real torna a segnare con due triple di Causeur e Llull a metà della seconda frazione e poi riesce a prendersi anche la testa sul 29-31 della gara con il 50% da oltre l’arco prima dell’intervallo.

Dopo il rientro dagli spogliatoi, è l‘Efes a dare un nuovo scossone alla gara. I turchi trovano varie soluzioni dalle triple di Micic, Larkin e Simon passando anche per i canestri interni di Singleton, una potente schiacciata in tap-in di Bryant Dunston e Simon per il 46-40. Anche se il Real non muore mai e risponde ad ogni colpo restando in scia dei padroni di casa sempre col tiro da tre punti, la più importante fonte di risorse per i madrileni. Al Sinan Erdem però è ‘Simon-show‘ quando a cavallo del terzo e quarto periodo l’ex Olimpia raggiunge 15 punti e riesce a coinvolgere bene anche i suoi compagni, Dunston su tutti. L’Efes vola sul +12 (67-55) a cinque dalla fine e incrementa il vantaggio prima degli ultimi due giri di orologio con punti preziosi nel pitturato per il +19 che consegna la gara alla squadra di Ataman.

Anadolu Efes Istanbul: Simon 17, Dunston 17, Singleto 13, Micic 12;

Real Madrid: Llull 14, Mickey 10, Deck 10; 

Qui le statistiche complete

Foto: account ufficiale Twitter Anadolu Efes Istanbul 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.