EuroLega

CEO di EuroLega: “Espansione inevitabile, serviranno Conference”

Coppe Europee Eurolega Home

Parlando a The Crossover, il podcast di EuroLega, come riportato da bolognabasket.org, il CEO Marshall Glickman ha definito come “inevitabile” l’allargamento della competizione a nuove squadre e nuovi mercati.

“Dobbiamo essere attenti nell’aggiungere più squadre. Penso che l’espansione sia inevitabile, ma allo stesso tempo non ci sarà anche un allargamento del calendario. Al momento il format che abbiamo è fantastico e ci ha spinto verso il prossimo livello. Non c’è nessuna soluzione magica, ma credo che dovremo avere delle “conference”, nel caso vengano aggiunte più squadre. La buona notizia è che ci sono richieste di entrare in Eurolega da otto mercati differenti, se non sbaglio, e potrebbero diventare dieci. Mercati che oggi non hanno squadre in Eurolega, quindi vogliamo trarne vantaggio. Non tutti sono pronti, ma sono vicini a esserlo”.

“Le squadre giocano nei rispettivi campionati nazionali e non credo che questa cosa cambierà. Abbiamo il problema, in un certo senso, delle finestre FIBA. Ci sono solo pochi giorni e dobbiamo prenderci cura dei nostri giocatori. Sono i nostri assets più importanti”.

L’EuroLega sembra voglia diventare un’alternativa seria all’NBA. Una specie di NBA euroasiatica. Non sarà semplice realizzarla ma, nel caso, sarebbe un progetto incredibile!

Leggi anche: Clamoroso Virtus Bologna, Achille Polonara ad un passo?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.