virtus bologna maccabi barcelona coppa italia 2024

Belinelli IMMORTALE e Shengelia LEGGENDARIO! La Virtus Bologna raggiunge quota 100 e vince col Maccabi

Coppe Europee Eurolega Home
Virtus Segafredo Bologna – Maccabi Playtika Tel Aviv 100-90
(28-29; 21-20; 29-23; 22-18)

La Virtus Segafredo Bologna si impone anche nel Round 13 di Eurolega contro il Maccabi Playtika Tel Aviv per 100-90 e chiude il doppio turno di Eurolega con una doppia vittoria. La Segafredo si conferma così al terzo posto in classifica, con un record di 9-4, grazie ai 27 punti e 8 rimbalzi di un super Shengelia, ai 22 punti di Belinelli, ai 12 punti e 8 assist di Hackett e ai 10 punti di un ottimo Smith.

1° quarto

Avvio sprint della Virtus e in particolare di Shengelia, autore dei primi sette punti bianconeri dando spettacolo da vicino e da lontano, replicando ai tiri liberi di Baldwin e alle bombe di Colson e Brown (7-8). La sfida resta ad alto ritmo con Cohen, Baldwin e Brown a punire i bianconeri in contropiede ma cinque punti consecutivi di un super Cordinier e un taglio di Dobric pareggiano sul 14-14. Dopo un botta e risposta tra i due lunghi Dunston e Rivero, Lundberg realizza in passo e tiro, Brown ribatte con un jumper e Belinelli si sblocca tenendo la Virtus in scia (20-21). Successivamente, Mickey da rimbalzo in attacco e Sorkin si scambiano degli appoggi e poi Lundberg segna i liberi che arginano le iniziative di Baldwin e Cleveland (28-29 dopo 10’).

2° quarto

Dopo un jumper di Baldwin e una corsa di Nebo per il +6 gialloblu, Smith si mette in proprio con una bomba, Shengelia si svita sotto i tabelloni in un paio di occasioni e Dobric in taglio firma un 9-0 di break, interrotto dal gioco da tre punti di Brown (37-37). Il tira e molla tra le squadre continua con Lundberg e Shengelia a realizzare al ferro e le folate di Cleveland e soprattutto Nebo a rimettere avanti il Maccabi sul 42-45. Sul finire del tempo, Belinelli si scatena segnando in taglio e fuori equilibrio, prima che Brown piazzi il recupero che sigilla il tempo sul 49-49.

3° quarto

La ripresa si apre bene per la Segafredo, dato che ancora Belinelli e una bomba di Hackett siglano il +5 bianconero, prima di un jumper di Baldwin e di un bello scambio di canestri tra Sorkin e Shengelia (58-53). Colson in transizione e Brown in 1vs1 non ci stanno ma lo scatenato Belinelli ancora da tre e da assistman mantengono i padroni di casa avanti (64-58). A seguito di una bomba di Blatt, Hackett gli ribatte con la stessa moneta e una tripla ancora di Belinelli fa volare i bianconeri sul massimo vantaggio del 71-61. Gli israeliani non mollano, Brown realizza in taglio e combina con Rivero e il cecchino Baldwin per ribattere a Dunston e alla bomba precedente di Smith che era valso anche il +11 alla Segafredo (76-70). Sul finire del quarto, un tap-in di Shengelia tiene ancora la Virtus avanti sul 78-72 dopo 30’.

4° quarto

Shengelia e un concreto Smith realizzano poi ancora dalla lunetta e un gioco da tre punti per l’inarrestabile georgiano ribadiscono il +10 Segafredo. Un appoggio di Brown in transizione e una bomba di Baldwin dimezzano in un amen lo svantaggio, Hackett allora trova Dunston e Bologna controlla sull’86-79 a 5’ dalla fine. Una coppia di liberi di Colson e un jumper di Brown riavvicinano comunque Tel Aviv, Smith non trema dalla lunetta e poi Belinelli zittisce Baldwin e compagni con la super bomba del 91-87. Dopo un recupero di Cordinier, Hackett in taglio buca la difesa avversaria e regala a Shengelia la schiacciata del nuovo +8 a meno di 3’ dalla fine. Grazie a un botta e risposta tra Nebo e Shengelia da rimbalzo offensivo, la Virtus Bologna si può permettere di controllare agevolmente nel finale contro il Maccabi e di chiudere i conti sul 100-90.

Fonte: Lega Basket

Virtus Bologna: Cordinier 6, Lundberg 5, Belinelli 22, Smith 10, Dobric 4, Mascolo NE, Cacok 0, Shengelia 27, Hackett 12, Mickey 5, Polonara NE, Dunston 9. All. Luca Banchi.

Maccabi: Cleveland 5, Webb III NE, Brown 26, Baldwin IV 20, Mencon 3, Sorkin 8, Rovero 6, Cohen 2, Mayer NE, Nebo 7, Blatt 3, Colson 10. All. Oded Kattash.

QUI le stats del match.

Leggi anche: OLIMPIA MILANO-VIRTUS BOLOGNA è più di un DERBY d’ITALIA per ETTORE MESSINA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.