Bergamo manda a tappeto una Mantova senza idee, trascinata da un super Roderick. Ora gli orobici conducono per 2-1

Home Serie A2 Recap

POMPEA MANTOVA – BERGAMO 69 – 78

(21-17, 10-20, 15-18, 23-23)

Botta e risposta da 3 tra Ghersetti e Roderick nei primi secondi di match, poi Bergamo ingrana la quinta portandosi in vantaggio (3-7) con i liberi di Roderick e i canestri di Benvenuti. La Pompea è comunque viva e ricucisce immediatamente il gap con un’altra tripla di Ghersetti, 2 realizzazioni consecutive di Morse e la bomba di Visconti (15-13). I ritmi sono molto alti ma vi sono da registrare diversi errori da ambo le parti soprattutto in fase di impostazione. Roderick continua a fare male alla difesa virgiliana realizzando dalla lunetta altri 4 liberi (terzo fallo subito) ma i padroni di casa chiudono la prima frazione avanti di 4 grazie ai liberi di Visconti e al prezioso canestro di Poggi (21-17). Il secondo periodo si apre con un parziale di 5-0 per Bergamo firmato da Sergio e il solito Roderick ma Mantova rimette nuovamente la testa avanti con 2 canestri consecutivi dell’appena entrato Metreveli, ottimo il suo impatto soprattuto a rimbalzo, e il canestro dal limite di Veideman che smuove il tabellino personale ed è timeout Bergamo (28-24). Nei minuti successivi calano vertiginosamente le medie al tiro  per Mantova: Vencato e Raspino si divorano canestri sulla carta semplici e gli ospiti decidono di approffitarne: parziale di 13-3 condito anche con 3 bombe (due di Taylor e Fattori) e all’intervallo la Pompea è costretta a rincorrere (31-37).

Al rientro in campo Bergamo mantiene il vantaggio fino a 5′ dalla fine del terzo quarto con le relizzazioni di Fattori Taylor e Roderick. Mantova dimostra di avere davvero poche idee in fase offensiva, ciononostante riesce a rimanere attaccata (46-49) grazie alle triple di Raspino e Veideman e i canestri di Morse e Ghersetti. Gli ospiti tentano l’allungo, riuscendoci e arrivando al massimo vantaggio (+9) trascinati da un super Roderick  (21  punti, Mvp e tripla doppia sfiorata) e dall’ex Casella (46-55). Nell’ultimo quarto la Pompea prova a tirare fuori tutto quello che ha aumentando l’intensità e la velocità d’esecuzione e arriva al -3 (54-57) grazie ad un gioco da 3 punti di Vencato e una super bomba di Maspero. Bergamo scappa di nuovo con 2 triple messe a segno da Zugno e il canestro di Benvenuti (59-67). Mantova reagisce timidamente e allora gli orobici sferrano il colpo del ko con la tripla di Fattori. Nel finale di partita c’è spazio per l’ennesima bomba di Ghersetti (5/7) ma ormai non c’è più tempo e Bergamo torna in vantaggio nella serie conducendo per 2-1. Prossimo appuntamento domenica con palla a 2 alle ore 18 alla Grano Padano Arena.

TABELLINI

Pompea Mantova: Ghersetti 19, Vencato 6, Veideman 5, Morse 10, Poggi 6, Metreveli 2, Raspino 5, Visconti 10, Maspero 5, Ferrara 1, Guerra, Albertini. All: Finelli

Bergamo: Casella 2, Roderick 21, Bedini, Taylor 15, Fattori 11, Zucca, Piccoli, Sergio 8, Benvenuti 11, Zugno 11. All: Dell’Agnello.

  • 56
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.