brittney griner

Brittney Griner si dichiara colpevole: rischia 10 anni di carcere

Home NBA News

Nella giornata di oggi Brittney Griner si è presentata al tribunale di Mosca per il processo nel quale è imputata, rinviato già due volte per l’assenza di due testimoni. La giocatrice americana, scoperta in possesso di una boccetta vuota di olio di cannabis all’aeroporto lo scorso febbraio, si è dichiarata colpevole, come riportato da Reuters. Il processo ovviamente è solo all’inizio e non ci si aspetta che si concluda in tempi brevi, nonostante l’ammissione di Griner.

La giocatrice, diventata ormai un oggetto nelle mani dei russi per accrescere il proprio peso nelle dispute internazionali, ha comunque dichiarato di non aver introdotto in Russia la boccetta incriminata di proposito, ma di aver fatto la valigia in fretta tanto da non accorgersi della sua presenza. Alcuni ufficiali americani hanno descritto il processo come un “teatrino” del quale si conosce già il finale: Griner rischia fino a 10 anni di carcere per l’accusa di traffico di droga.

Secondo quanto scritto da ESPN, l’ammissione di colpevolezza fatta da Brittney Griner avrebbe un preciso scopo: rendere più probabile uno scambio di prigionieri, attualmente l’unica opzione possibile per liberare la giocatrice. Nelle scorse settimane era circolata la voce che i russi chiedessero in cambio la liberazione di un trafficante d’armi detenuto negli Stati Uniti, ma finora sono rimaste appunto solo voci.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.