Buona la prima di Buscaglia, Brescia tira fuori gli attributi e supera la Fortitudo Bologna

Home Serie A Recap

Pallacanestro Brescia – Fortitudo Bologna 99-85

(22-19; 24-16; 25-22; 28-28)

Nella lotta tra due compagini in cerca di riscatto, è Brescia ad avere ragione della Fortitudo Bologna, al termine di una partita in cui è stata premiata la capacità dei padroni di casa di tenere duro nei momenti di difficoltà: dopo un primo quarto in cui le compagini si danno dura battaglia, Brescia si dimostra più efficiente nella seconda frazione e trova il primo vantaggio consistente della gara; la Fortitudo però vuole prendersi il risultato altrettanto fortemente e prima con Saunders e poi con Fletcher prova a vendere cara la pelle, ma la Leonessa stavolta non cede il passo, resiste e colpisce andandosi a prendere due punti d’oro.

La gara comincia con un acceso botta e risposta tra le due formazioni, che diversificano le soluzioni per smuovere la retina: Cline è il punto di riferimento dell’attacco bresciano, mentre la formazione felsinea cerca le soluzioni in avvicinamento e prova a cavalcare un Banks subito indomito; un mini-parziale di 5-0 sposta l’ago della bilancia a favore della Fortitudo e Buscaglia spende il primo timeout della gara (12-17). La formazione di Sacchetti sembra tenere le redini del punteggio, ma i padroni di casa sfruttano un momento di blackout offensivo degli avversari per rispondere con il solito Cline (12 solo nel primo quarto) e chiude i primi 10 minuti avanti 22-19. Il secondo periodo torna ad equilibrarsi: le compagini alternano momenti di buona pallacanestro a scelte offensivi discutibili, poi Chery firma 5 punti personali per il nuovo distacco lombardo (30-25); la Fortitudo non riesce a reagire, prendendosi tiri con poco ritmo e sbagliando appoggi facili, e la compagine di Buscaglia tocca il massimo vantaggio sul +10. Brescia però tiene in mano le redini della gara trovando risposte positive da Crawford e Ristic per il 46-35 che manda tutti negli spogliatoi.

Al rientro in campo tocca a Saunders prendersi le responsabilità per rilanciare la Fortitudo: l’ex-Cremona e Monaco risponde con 7 punti personali che lanciano la rimonta fortitudina e la bomba di Aradori costringe Buscaglia al timeout sul 51-47. Gli ospiti proseguono la caccia al vantaggio della Leonessa, la quale però è capace di tenere duro e trovare punti dai singoli per resistere e tenere la testa della gara, poi Moss e due triple di Kalinoski rilanciano il divario sul 71-57 che apre i battenti della frazione finale. Fletcher apre con due bombe per ridare coraggio ai suoi e il segnale stimola la squadra per il 10-0 di parziale che riaccorcia le distanze prepotentemente; Crawford prova a ricacciare nuovamente indietro gli avversari, i quali non demordono e continuano a provarci. Stavolta però la Leonessa è concentrata e riesce a rimanere sul pezzo e a gestire il vantaggio fino alla sirena finale. Finisce 99-85.

 

BRESCIA: Bertini ne, Cline 19, Vitali 1, Parrillo ne, Chery 14, Bortolani ne, Ristic 14, Crawford 24, Burns 12, Kalinoski 10, Moss 5, Ancellotti ne

FORTITUDO BOLOGNA: Banks 11, Aradori 9, Mancinelli 2, Dellosto ne, Saunders 20, Fletcher 12, Palumbo ne, Fantinelli 3, Happ 23, Withers 5, Tote, Sabatini ne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.