Carmelo Anthony è stufo, possibile l’addio ai Knicks

Home

New York KnicksLa situazione a New York è ormai sfuggita di mano a tutti: da una parte le dichiarazioni scottanti di ‘Melo (“Noi e i Nets siamo lo zimbello della lega”), dall’altra i dissidi in panchina (vedi Jason Kidd e Lawrance Frank) che seguono alle disastrose prestazioni dei Brooklyn Nets. Due squadre costosissime con roster, sulla carta, di altissimo livello stanno fallendo completamente come i Lakers dello scorso anno facendo una figura, per certi versi, ancor peggiore.

Carmelo Anthony è l’unico, insieme ad Andrea Bargnani, a giocare decente in quel di New York, sponda Knicks, ma la situazione che si è creata non lo rende tranquillo. Secondo quanto riportato da Stephen A.Smith ad ESPN, staff e giocatori dei Knicks sarebbero oramai certi di un addio di Carmelo Anthony a fine stagione. Secondo l’insider, Anthony, andato a New York in cerca dell’anello, non vuole più aspettare e sarebbe disposto ad uscire dal contratto con i Knicks in estate per dirigersi altrove, anche se ciò comporterebbe uno stipendio meno ricco.

Se davvero così fosse ciò segnerebbe una nuova sconfitta del basket nella grande mela. Ricorderete l’annata 2010-2011: i Knicks giocavano un basket divino con D’Antoni in panchina Felton, Gallinari, W.Chandler e uno Stoudemire versione MVP in campo. Una macchina che sembrava perfetta smontata completamente per prendere, a ridosso della deadline, Carmelo Anthony. Col senno di poi una trade del tutto deleteria per i Knicks che aggiunsero un talento immenso al loro roster che però fu nel complesso peggiore, lo confermano i risultati. Come se ciò non bastasse ecco la firma di Tyson Chandler in estate: salary cap pesantissimo e un terzetto (‘Melo-Stoudemire-Chandler) che non ha quasi mai giocato insieme, sia per questioni fisiche, ma soprattutto per impossibilità tecnico-tattiche. Ora, dopo aver distrutto una macchina che sembrava andar bene, dopo aver rovinato Amar’è Stoudemire, che oramai viene considerato come un panchinaro a tutti gli effetti, la sensazione è che ‘Melo lasci NY senza averla condotta al titolo, se così fosse per i Knicks si aprirebbe una nuova fase della loro storia con un numero di incognite e dubbi difficilmente quantificabili.

2 thoughts on “Carmelo Anthony è stufo, possibile l’addio ai Knicks

    1. Prima dell’arrivo di ‘Melo giocavano un basket bellissimo da vedere e ottimale al roster. Era una grande squadra con margini di miglioramento e una situazione salariale che non ha nulla a che fare con quella attuale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.