Come acquistare i biglietti per una partita NBA

Home NBA News

Anche solo 20 anni fa, la NBA poteva sembrare un mondo lontanissimo. Oggi, con i social, le partite in televisione, gli articoli di approfondimento consultabili sul web e tutto ciò che gravita intorno alla Lega più famosa del mondo del basket, il prodotto è sempre più accessibile da casa propria. C’è però qualcosa che il comodo divano di casa non può dare veramente fino in fondo, ovvero vivere l’atmosfera di una partita NBA in prima persona. I rumori, le persone, lo spettacolo visto dal vivo: una televisione può avvicinarcisi, ma non regalare le stesse emozioni.

Così come la NBA, gli stessi Stati Uniti sono oggi molto più “vicini” e raggiungibili rispetto al passato. Con voli che partono per le maggiori città americane ogni giorno, è davvero semplice saltare dall’altra parte dell’oceano e assaporare uno stile di vita completamente diverso dal nostro, interessante nonostante una storia molto più recente. E sono sempre di più gli appassionati italiani che, approfittando di un viaggio di piacere negli States, fanno tappa in una delle famose arene NBA per godersi una sera di basket a stelle e strisce. Oggi vi parleremo della possibilità di acquistare in modo semplice e veloce dei biglietti per una gara NBA direttamente da casa vostra, nell’ambito della prenotazione di un eventuale vostro viaggio negli USA.

 

Quando?

La stagione NBA inizia verso metà ottobre, quest’anno per esempio il 22. Non è un vero e proprio debutto assoluto, visto che nelle tre settimane precedenti le squadre disputando diverse amichevoli che valgono per la preseason, la preparazione alla stagione regolare. Lo fanno in casa, negli USA, ma spesso anche fuori dai confini nazionali, nell’ottica di espandere sempre più il raggio della Lega verso nuovi mercati. Se potete scegliere, il consiglio è quindi quello di aspettare l’inizio della vera e propria stagione: in preseason infatti, oltre a rischiare che la vostra squadra giochi in India o in Cina, i giocatori migliori potrebbero essere tenuti a riposo oppure sotto un regime di restrizione del minutaggio.

All’esatto opposto, invece, troviamo i Playoffs: il periodo più esaltante dell’anno per gli appassionati di basket. La postseason prende il via ad aprile tra le migliori 8 squadre delle 2 Conference, con un totale di quattro turni eliminatori al meglio delle 7 partite. E’ in quei due mesi abbondanti, da aprile a inizio giugno, che si può ammirare il basket NBA in tutto il proprio splendore e in tutta la sua intensità. Il calendario della stagione regolare viene annunciato a settembre, ma i biglietti della preseason sono disponibili già da agosto su siti come HelloTickets.

 

Come acquistare i biglietti

Il primo consiglio è, per quanto sia abbastanza ovvio, quello di comprare i biglietti online, su siti come HelloTickets. E’ possibile acquistarli anche sul posto, direttamente al palazzetto, ma oltre al rischio (alto) che vadano sold-out, soprattutto per le squadre più forti o per i mercati più ampi come New York o Los Angeles, c’è anche l’incognita prezzo. Può infatti capitare che il costo salga man mano che ci si avvicina alla data della partita, oppure che i posti più “economici” vadano esauriti, lasciando solo quelli più belli ma onerosissimi. Importante ricordare che, così facendo, i biglietti saranno digitali: verranno sbloccati dalla squadra stessa soltanto a 48 ore dalla palla a due. E’ una prassi NBA per questioni di sicurezza.

Quali biglietti acquistare? Ovviamente tutto dipende dal vostro budget, e alcuni posti a sedere, come ad esempio quelli più vicini al campo, possono venire a costare davvero tanto. Il consiglio che possiamo darvi, in questo senso, è di scegliere una postazione ai lati del campo, così facendo avrete una bella visuale indipendentemente dalla distanza. Se invece il vostro obiettivo è essere i più vicini possibili all’azione cercando di contenere i costi, una buona soluzione possono essere i posti dietro i canestri. Certo, la visuale non sarà delle migliori, ma potrete respirare l’atmosfera più calda dell’arena, soprattutto durante i tiri liberi.

Captura de pantalla 2019-11-05 a las 10.11.41.png
Un esempio di arena NBA, con i vari settori: il Madison Square Garden

Su HelloTickets, specializzato in questo settore da ormai tre anni, è possibile acquistare i biglietti molto comodamente, scegliendo la gara e il posto che si desidera. Il tutto sfruttando il sito in italiano e pagando in euro, così da avere ben chiaro quanto si sta sborsando.

 

Il caso dei New York Knicks

Da diversi anni, ormai, i Knicks navigano in acque ben poco felici. Nonostante questo, sono comunque una delle squadre più seguite della NBA, sia dal punto di vista del numero di tifosi che per i numeri del palazzetto, sempre sold-out grazie proprio anche ai turisti. Parliamo naturalmente della World Most Famous Arena, il Madison Square Garden, che nella sua lunga storia ha ospitato campioni come Patrick Ewing, o più recentemente Carmelo Anthony e il “nostro” Danilo Gallinari.

Lo spettacolo del Madison Square Garden è assicurato, e una partita NBA sarebbe indubbiamente la ciliegina sulla torta al vostro viaggio nella Grande Mela, meta ormai popolarissima tra gli italiani. Si calcola che oltre 500.000 persone volino dall’Italia a New York ogni anno.

 

Qualche consiglio

Ovviamente non vi capiterà spesso di poter assistere ad una gara NBA dal vivo, se vivete in Italia. Il consiglio è quindi quello di sfruttare appieno l’occasione, godendo del tutto del prodotto che vi viene offerto. Consigli utili pertanto possono essere l’andare prima al palazzetto, magari mangiare qualcosa lì, assaporare l’atmosfera del basket americano, ascoltare l’inno nazionale statunitense, sempre molto suggestivo. E poi ovviamente la portata principale: la partita, che sarà sicuramente molto spettacolare. Su questo non c’è dubbio!

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.