Coronavirus, Rudy Gobert fa mea culpa: “Sono stato incosciente, chiedo scusa a tutti”

Home NBA News

Da qualche ora la NBA è stata bloccata, dopo che il primo giocatore, Rudy Gobert, è risultato positivo al Coronavirus. Il centro degli Utah Jazz ha postato una foto su Instagram per descrivere il suo stato d’animo e chiedere scusa per la sua negligenza (vedasi l’ormai noto video in cui tocca molti microfoni).

Così il giocatore francese ha voluto esternare le sue sensazioni: “Vorrei ringraziare tutti per l’enorme supporto che ho ricevuto nelle ultime 24 ore, sono passato attraverso diverse emozioni da quando mi è stato diagnosticato il Coronavirus: soprattutto paura, ansia e vergogna. La cosa più importante è che voglio scusarmi pubblicamente con le persone che potrei aver danneggiato, non avevo assolutamente idea di essere infetto ma sono stato negligente e non ho scuse. Mi auguro che la mia storia serva da monito affinché tutti prendano seriamente questa cosa, farò ciò che posso per dare supporto attraverso la mia esperienza e cercherò di fare il possibile per far conoscere le buone pratiche che servono a contenere la diffusione di questo virus”, ha concluso Gobert.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I want to thank everyone for the outpouring of concern and support over the last 24 hours. I have gone through so many emotions since learning of my diagnosis…mostly fear, anxiety, and embarrassment. The first and most important thing is I would like to publicly apologize to the people that I may have endangered. At the time, I had no idea I was even infected. I was careless and make no excuse. I hope my story serves as a warning and causes everyone to take this seriously. I will do whatever I can to support using my experience as way to educate others and prevent the spread of this virus . I am under great care and will fully recover. Thank you again for all your support. I encourage everyone to take all of the steps to stay safe and healthy. Love.

Un post condiviso da Rudy Gobert (@rudygobert27) in data:

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.