Crollo Buducnost nell’ultimo quarto, il Maccabi passa a Podgorica

Coppe Europee Eurolega

Buducnost VOLI Podgorica – Maccabi Fox Tel Aviv 68-78

(16-14; 25-20; 21-24; 6-20)

Avvio di partita a mani fredde per entrambe le compagini, poco incisive nel segnare e nel gestire i possessi, poi nella seconda metà del periodo cambiano le carte: Gordic e Wilbekin si ergono trascinatori per le rispettive formazioni, alzando il ritmo e portando il quarto a chiudersi sul 16-14. Il ritmo crescente prosegue anche nella seconda frazione: stavolta sono gli israeliani a partire meglio con un 2+1 di Roll (16-21), ma le triple di Jackson e l’incisività offensiva di Sehovic ribaltano di nuovo il punteggio (30-25); l’equilibrio permane in campo, ma un nuovo cambio di passo dettato dal tiratore francese favorisce il Buducnost per il 41-34 che chiude il primo tempo.

Al rientro in campo è battaglia vera: Omic mantiene il +9 per i suoi, ma due triple in successione del solito Wilbekin valgono il nuovo riaggancio per la formazione di Spahija (45-43); lo sloveno però si rivela un rebus in questo periodo e, ben sostenuto dalle triple di Gordic, rilancia nuovamente i padroni di casa. Gli ospiti però non hanno intenzione di lasciare andare la partita e trascinati dalla loro stella restano in scia degli avversari per il 62-58 che apre il quarto finale. Qui la svolta della partita: il Maccabi stringe le maglie difensive e con uno spiazzante 12-0 sorpassa e dà uno strappo importante alla gara; l’asse Kane-Black mantiene solido il vantaggio costruito, mentre i padroni di casa, stanchi e sfiduciati, pescano solo 6 punti nell’ultimo periodo, fatali per la sconfitta finale con il punteggio di 68-78.

 

BUDUCNOST: Jackson 13, Gordic 12, Omic 12

MACCABI: Wilbekin 28, Roll 12, Black 10

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.