CSKA dilaga nel secondo tempo e stende la Stella Rossa

Coppe Europee Eurolega

CSKA Mosca – Stella Rossa Belgrado 100 – 74

(26 – 21;  26 – 23;  24 – 18;  24 – 12)

Inizio strepitoso per Mike James, autore di 13 dei primi 18 punti del CSKA, che prova il primo strappo al ‘7 andando a + 5 dopo la tripla di Nikita Kurbanov; vantaggio che sarebbe potuto essere di 8 lunghezze se Voigtmann non avesse sbagliato una tripla dal mezzo angolo. Da lì Billy Baron al ferro e Branko Lazic dai 6 metri e 75 con un rapido 0 – 5 riportano ad un possesso di distanza la Stella Rossa, la quale dopo la tripla sbagliata dallo stesso Baron ritorna a fine primo quarto a – 5 per un sottomano di Strelnieks allo scadere.

Ancora Strelnieks è protagonista al ’12 quando ruba palla a Jenkins ed in transizione serve Vorontsevich per la tripla del + 6 dei russi, a cui segue un altro piccolo parziale di 7 – 0 interrotto dai quattro punti consecutivi di Dejan Davidovac, il quale permette ai serbi di rimanere a – 7. A ‘2 dalla fine del primo tempo si accende Mike James con 3 triple consecutive, e solamente la bomba di Faye a 4 secondi dallo scadere permette alla Stella Rossa di chiudere i primi ’20 sotto le dieci lunghezze di svantaggio.

La prima metà del terzo quarto è disastrosa per la squadra di coach Itoudis: 0/2 da due, 0/3 da tre ed una palla persa, che consentono agli avversari addirittura di mettere la testa avanti sul 54 – 55 con un parziale di 2 – 11 targato Baron (6 punti) e Simanic (5). Nel momento di maggior difficoltà per i suoi, però, risponde presente Mike James con il canestro dal midrange e l’assist per la tripla di Kurbanov al ’25. Poi ci pensano Bolomboy con 5 punti ed ancora James a riportare il CSKA sul + 10, che diventa + 14 dopo un 5/5 dalla lunetta.

I biancorossi arrivano al punteggio di 80 – 62 dopo un canestro di Antonov al ’31 che già virtualmente chiude la gara, tant’è che a ‘7 dalla fine coach Itoudis darà spazio anche ai convalescenti Koufos ed Hilliard che rimettono piede sul parquet e combinano per 16 punti, di cui 7 in fila appena entrato per Hilliard che dopo appena 1 minuto dal suo ingresso porta il CSKA sul + 26. Da lì puro garbage time che porta i russi ad una vittoria che non è sembrata mai in discussione, quando hanno deciso di pigiare sull’acceleratore.

Tabellini

CSKA: James 29 (6/7 da tre punti), Bolomboy 17, Antonov 9, Strelnieks 5, Voigtmann 0, Vorontsevich 7, Hackett 0, Koufos 6, Hilliard 10, Kurbanov 11, Hines 4, Baker 2.

Stella Rossa: Kuzmic 7, Covic 7, Davidovac 17, Lazic 5, Faye 3, Baron 14, Dobric 2, Gist 8, Jenkins 2, Simanic 7, Ojo 2, Jovanovic DNP.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.