DeAndre Jordan VS JaVale McGee

Home

DeAndre Jordan vs JaVale McGee

ATTACCO: Ovviamente nel loro repertorio non possiedono molte opzioni,dato che stiamo parlando delle quinte scelte offensive delle loro squadre. Sebbene DeAndre sia migliorato tantissimo in quest’ultimo anno (soprattutto in post basso,con il semigancio girando verso fondo campo),premiamo il nativo di Flint,poiché oltre ad avere una media punti stagionale superiore (e anche quella della carriera),ai soliti punti in the paint aggiunge un semitiro dai 4-5 metri abbastanza affidabile.

DIFESA: Tecnicamente a livello difensivo fanno acqua da tutte le parti e,la maggior parte delle loro stoppate arriva da delle rotazioni tutt’altro che perfette. Tuttavia,i numeri condannano il nativo di Houston nelle stoppate,ma non nei rimbalzi,dove prevale sull’ex Wizards. Per i loro sistemi difensivi,scegliamo DeAndre the Giant,che viene esaltato nel contesto rossoblù,a differenza del buon JaValone,che a Denver  a volte fatica ad emergere a livello difensivo.

GESTIONE GIOCO: Sia chiaro,non parliamo di lunghi completi sotto ogni punto di vista,anzi. A livello di assist sono quasi nulli e difficilmente fanno il lavoro sporco per la squadra. Ciò nonostante,JaVale ci sembra leggermente più completo del centro dei Clippers,dato che possiede più modi per andare a canestro,a differenza di JaVale che il 90% delle volte trova il fondo della retina grazie alle alzate di un certo Christopher Emmanuel Paul.

LEADERSHIP: Non penso ci sia bisogno di dire che ruolo ricoprono nello spogliatoio,noi diciamo clown,e voi? Impossibile decretare chi ha più carisma tra i due.

CLUTCH: Anche in questa categoria,troviamo sia inutile sceglierne uno,dato che nei minuti finali difficilmente avranno i tiri decisivi (anche se involontariamente JaVale un clutch shot l’ha messo).

VERDETTO: Due centri che da un paio d’anni a questa parte hanno rubato la scena ed il cuore dei tifosi,non necessariamente delle loro squadre,grazie alle loro personalità. Due giocatori che si assomigliano in diversi fattori,ma una cosa è certa: i limiti del n°6 dei Clips sono evidenti a tutti (tecnicamente parlando è indietro anni luce rispetto agli standard NBA) e difficilmente migliorerà il suo modo di giocare,mentre JaVale tecnicamente parlando non è neanche malissimo,anzi,avrebbe anche i mezzi per sfondare,peccato che la sua testa decida diversamente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.