Donovan Mitchell supera anche Lillard e Curry nel suo anno da rookie

Home NBA News

Donovan Mitchell, nonostante non abbia vinto il premio di rookie dell’anno, si è dimostrato la grande rivelazione della stagione 2017-2018, portando i suoi Utah Jazz ai playoff, anche senza la ex stella Gordon Hayward.
Oltre ad avere uno strapotere fisico pazzesco, Mitchell è anche un ottimo tiratore dalla distanza, tant’è vero che è il debuttante con più triple segnate nella storia NBA: 187 contro le 185 di Lillard e le “sole” 166 di uno dei tiratori migliori di sempre, cioè Steph Curry.
Sul gradino più basso del podio troviamo un’altra rivelazione della stagione 2017-2018 e ci riferiamo a Kyle Kuzma.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.