Eurobasket 2013: Girone D, Grecia scatenata e Russia a un passo dall’eliminazione

Home

eurobasket

Grecia 84-61 Turchia

Eliminata clamorosamente la compagine di coach Tanjevic, con ben due giornate d’anticipo, dalla nazionale greca.  Abbandonata dal duo Turkoglu-Erden, disastroso per la maggior parte del torneo, la nazionale turca trova conforto solo in Ilyasova, senza però sfuggire alle grinfie di una Grecia che riesce ad essere efficace anche senza il suo semidio Spanoulis, grazie alla presenza di un inafferrabile Bourousis e di uno Zisis semplicemente padrone del campo. Dopo la parità che segna il primo quarto infatti, dal secondo in poi, è semplice fuga ellenica, con i turchi che si arrabattano in ogni modo per ridare un ritmo d’altra epoca a Turkoglu, evidentemente smarrito insieme alla forma ed alla prestanza fisica.

Grecia: Sloukas 14, Bourousis 21, Perperoglou 12,  Papanikolau 11

Turchia: Preldzic 9, Ilyasova 13, Gonlum 8, Arslan 9

 

Russia 62-81 Svezia

Vittoria a sorpresa della Svezia, che domina la Russia, sicuramente più organizzata sulla carta, e vince la prima partita del proprio Europeo. D’altro canto i russi, sono vicinissimi all’eliminazione al primo turno, avendo perso tutte le prime tre partite disputate. I primi tre quarti sono piuttosto equilibrati, con la Svezia che riesce a costruirsi un buon vantaggio senza però riuscire mai a scappare. Gli svedesi sono trascinati da Jeffery Taylor, autore di 25 punti con qualche schiacciata, 6 rimbalzi, 4 assist e 3 recuperi, ma fondamentale è anche il contributo di Jonas Jerebko. L’ala dei Detroit Pistons chiude il match in doppia-doppia con 22 punti e 13 rimbalzi. La chiave della partita da parte della Svezia, nonostante le 22 palle perse di squadra, è stata senza dubbio la difesa, che ha costretto la Russia a tirare con il solo 36% dal campo. Statistica chiave nell’ultimo quarto, quando la Svezia scappa piazzando un parziale di 29-17. E’ la seconda vittoria agli Europei nella storia della Svezia, la prima, ironia della sorte, sempre contro la Russia nel 1993.

Russia: Shved 15, Antonov 13, Monya 8

Svezia: Taylor 25, Jerebko 22, Grant 11

[banner align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.