Eurolega, Gruppo A, Day 9: Nel Big-Match il CSKA supera il Barça, il Partizan vince a Istanbul

Home

CSKA MOSKA – BARCELONA 79-65

1356717446I primi possessi sono per i lunghi con Tomic e Hines che realizzano i primi 4 punti per le due formazioni. Il quarto procede in sostanziale equilibrio con il CSKA che raggiunge il +3 con Micov ma viene superato sul finire di frazione con Sada e Dorsey che portano le squadra alla prima pausa sul 20-21. I primi 5 minuti del secondo quarto vedono le squadre in parità sul 28-28 ma i successivi 5 vedono volar via nel punteggio i padroni di casa con un parziale di 14-3 guidato da Fridzon che porta il CSKA sul 42-31, punteggio che chiude la prima metà di gara. Pronti via e il Barca non solo recupera ma si porta in vantaggio dopo i primi 7 minuti (4-18) con un super Oleson. Weems sblocca i moscoviti e chiude il terzo quarto sul 53-52. Messina striglia i suoi che rientrano in campo piazzando un 10-2 trascinati da Krstic. Navarro e Olesen suonano la carica con una bomba a testa ma Weems e Teodosic rispondono subito con la stessa moneta e chiudono la gara. I viaggi in lunetta nel finale chiudono il match sul 79-65. Con questo risultato il CSKA diventa secondo nel girone proprio ai danni dei catalani.

Tabellini:

CSKA: Teodosic 5, Micov 6, Fridzon 8, Jackson 9, Pargo, Krstic 12, Weems 15, Voronov N.E, Vorontsevich 10, Shukhovtcov N.E, Kaun 6, Hines 8. Coach: Messina

Barcelona: Pullen 5, Dorsey 4, Sada 8, Huertas 2, Abrines, Navarro 12, Todorovic, Hezonja 5, Oleson 14, Lampe, Nachbar 5, Tomic 10. Coach: Pascual


FENERBACHE ULKER – PARTIZAN BELGRADO 77-79

images0TA1UDWQ
Il Partizan apre il match con un 10-4 guidato da Kinsey, Kleiza accorcia con una giocata da 3 punti dopo di che blackout Fener: parzialone di 16-2 degli ospiti con un super Milosavljevic che mette 3 bombe. Il quarto si chiude sul 17-30. Obradovic è una furia ed al rientro in campo il Fenerbache chiude il gap con un 11-0 segnato dalle schiacciate di McCalebb e Bogdanovic. Dopo 6 minuti il Partizan torna a segnare e la seconda frazione si chiude in equilibrio sul 37-39. Il terzo quarto vede leggermente andar via i turchi con Zoric e Preldzic ma gli ospiti non mollano e recuperano il divario con Bogdanovic e Lauvergne protagonisti. Alla sirena il tabellone recita 60-59. Inizio di quarto periodo come il primo: Partizan scappa via con un 10-0 secco con i soliti protagonisti: Bogdanovic e Lauvergne. Ancora Zoric e Preldzic riavvicinano il Fenerbache al -5 ma Milosavljevic e Kinsey li riportano a -9 con 3 minuti sul cronometro. Preldzic infila la tripla a cui segue una schiacciata di McCalebb per il -4 con 1 minuto alla fine. Iniziano i viaggi in lunetta ma il Partizan non trema e infila la vittoria per 77-79 che mantiene ancora vive le speranze di qualificazione. Il Fener spreca il primo match point per conquistare il primo posto

Tabellini:

Fenerabche: McCalebb 11, Onan, Bjelica 8, Ermis N.E, Mahmutoglu 2, Kleiza 5, Vidmar 2, Zoric 14, Sipahi, Birsen, Bogdanovic 14, Preldzic 21. Coach Obradovic

Partizan: Aranitovic N.E, Lauvergne 18, Dallo, Milutinov 2, Milosavljevic 18, Bogdanovic 19, Gagic, Musli 2, Salic N.E, Andric, Kinsey 20, Bezbradica N.E. Coach: Vujosevic

 BUDIVELNIK KIEV 97-87 NANTERRE

Sconfitta pesante per il Nanterre, che perde in casa del già eliminato Budivelnik e vede assottigliarsi le speranze di passare il turno. Partita sempre condotta dagli ucraini, che partono forte già nel primo quarto grazie a Meacham e Daniels, prima del rientro francese (19-21 al primo riposo). Nel secondo periodo sono ancora i padroni di casa a provare la fuga, ma gli ospiti riescono a tenersi a contatto: l’unico strappo significativo lo firma Summers con 4 punti in fila per il 50-43 dell’intervallo.

Salenga è protagonista di buone iniziative che valgono il +10 già ad inizio della quarta frazione. Il distacco continua a crescere e Kiev tocca anche le 14 lunghezze di vantaggio, prima del tentativo di rimonta condotto da Foster e Lighty che riportano Nanterre a -9 al 30′. Nel quarto periodo però i francesi non trovano lo spunto per rientrare in partita, anzi devono subire ancora il gioco del Budivelnik, che arriva nuovamente intorno ai 15 punti di vantaggio e controlla agevolmente fino al 97-87 finale.

TABELLINI

Budivelnik: Lavrinovic 29, DaJuan Summers 23, Cook 12, Ahearn 10,Salenga 9,Strelnieks 3, Tishchenko 2, Minard 9.

Nanterre: Lighty 20, Daniels 17, Jaiteh 14, Meacham 14, Judith 0, Corosine 3, Thomas 11, Traore 6, Paasave 0.

 CLASSIFICA

Fenerbahce 7 – 2
Barcelona 6 – 3
Cska Mosca 6 – 3
Partizan 3 – 6
Nanterre 3 – 6
Budivelnik 2 – 7

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.