james harden

I migliori free agent dell’estate NBA 2022

Home Rubriche Rubriche NBA

La stagione NBA sta entrando nel vivo per delineare le squadre che parteciperanno alla post-season. Tuttavia molte di esse sono già fuori dai giochi e sono costrette a pianificare la prossima annata a partire dai possibili free agent la cui lista, a differenza degli ultimi anni, nel 2022 raccoglie molti nomi di spicco. 

 

Zach LaVine

NBA LaVine Chicago Denver

Assieme a DeMar DeRozan, LaVine sta contribuendo in prima persona alla rinascita dei Bulls dopo l’era Rose e sta dimostrando di poter essere un valido secondo violino per una squadra che punta molto in alto. Tuttavia il suo contratto scade al termine della stagione. Difficile che possa lasciare Chicago, che può offrire un contratto più pesante di chiunque altro ed è decisamente in un momento di crescita, ma mai dire mai. 

 

James Harden

James Harden puts on a show in home debut - Liberty Ballers

Come per LaVine, anche Harden ha in dote una Player Option da oltre 45 milioni di dollari e dopo il recente scambio che lo ha portato a Philadelphia, difficilmente deciderà di non esercitare questa opzione. Per ora non lo ha fatto, ufficialmente perché “non ha fatto in tempo a compilare le carte dopo la trade”. Molto dipenderà dall’esito dei prossimi Playoffs, per questo motivo possiamo considerare Harden a tutti gli effetti un free agent per la prossima estate.

 

Bradley Beal

bradley beal

Altro nome ed altra guardia. Beal però è reduce da un’annata condita da numerosi infortuni (da qualche settimana è ufficiale che non tornerà in campo in questa stagione) e da anni in cui è stato un faro nel deserto tecnico di Washington. Anche lui potrà decidere se esercitare o meno una Player Option da circa 35 milioni di dollari. In molti si chiedono se non sia arrivato il momento di lasciare gli Wizards per puntare a competere per qualcosa, anche se di fatto lui non ha mai manifestato il desiderio di andarsene. Proprio negli ultimi giorni, tra l’altro, proprio lui ha rivelato che al momento intende rinnovare con Washington. 

 

Kyrie Irving

kyrie irving

L’uomo più discusso degli ultimi anni si presenta alla prossima estate con una Player Option da 37 milioni di dollari che probabilmente deciderà di esercitare per restare a Brooklyn. Ma con Irving non possiamo dare nulla per scontato viste le note difficoltà di affiatamento con i compagni avute sia ora ai Nets che soprattutto prima ai Celtics, oltre ovviamente alla sua scelta di non vaccinarsi che gli ha costato l’assenza per i primi tre mesi di stagione e per le successive partite casalinghe (anche se ci si sta avviando verso una soluzione).

 

Jalen Brunson

Knicks trade rumors: Mavericks guard Jalen Brunson on New York's radar, per  report - CBSSports.com

Probabilmente uno dei giocatori più sottovalutati dell’intera NBA, Jalen Brunson è pronto a raccogliere la migliore offerta che gli si presenterà in estate. Dallas cercherà sicuramente di trattenerlo ma la sensazione è che Brunson voglia mettersi alla prova in un contesto che gli permetta di essere la point guard titolare e non più un validissimo sesto uomo alle spalle di una stella come Doncic. Il giocatore sarà unrestricted free agent e già alla trade deadline di febbraio era stato uno dei nomi più caldi del mercato.

 

Menzioni importanti: DeAndre Ayton, Miles Bridges, Afernee Simons e Collin Sexton sono tutti restricted free agent. In particolare la scelta di non estendere una proposta di massimo salariale ad Ayton prima dell’inizio della stagione, subito dopo le Finals, aveva creato malcontento tra i Suns e il centro. Questi sentimenti negativi sembrano essere stati almeno momentaneamente accantonati dal prodotto di Arizona, che sta mantenendo 16.3 punti e 9.8 rimbalzi di media. Fuori dalla sua porta ci sarà sicuramente la fila, ma Phoenix potrà pareggiare qualsiasi offerta. Discorso diverso per Russell Westbrook che non ha rispettato le aspettative in quel di Los Angeles ma che al 99% eserciterà la sua Player Option da oltre 45 milioni di dollari, contratto impossibile da ottenere da altre squadre in questo momento della sua carriera.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.