Europei U20: Crollo contro la Spagna, l’Italia chiude all’8° posto

Giovanili Nazionali

SPAGNA-ITALIA 85-60

(24-9; 18-19; 23-13; 20-19)

Si chiude nel peggiore dei modi l’avventura dell’Italia a Chemnitz: la Spagna infligge una sonora sconfitta agli azzurri (senza Oxilia, Denegri e Moretti fuori nel secondo tempo per infortunio) che chiudono il torneo U20 all’ottavo posto. Avvio in salita per gli azzurri che soffrono il livello di fisicità maggiore su ambo i lati del campo, ma che riescono a rimanere a contatto almeno all’inizio: le triple di Font infatti lanciano gli iberici sul +11 e, nonostante il timeout di Dalmasson, l’Italia non segna per il 24-9 che chiude il primo periodo. Nel secondo quarto non cambia la musica: gli iberici tengono nettamente il controllo del gioco anche con le rotazioni, mentre gli azzurri, nonostante un positivo impatto di Berti, soffrono sotto i tabelloni e non riescono a piazzare un break per riaprire il conto; all’intervallo il punteggio recita 42-28.

Nella ripresa la reazione dell’Italia non arriva anzi: gli spagnoli volano subito a +20 con l’Italia che poggia sul solo Antelli per riuscire a segnare; la confidenza al tiro da fuori è una grave carenza per la fiducia e il gioco azzurro, cosa che non manca agli avversari che volano sul 65-41 che sembra mettere un ipoteca sulla partita. L’ultimo quarto ha ben poco da raccontare, nonostante un quarto positivo per Berti e Pajola, con il punteggio finale che recita 85-60.

SPAGNA: Figueras 8, Sanz 9, Vila 9, Font 15, Maura 2, Tomaic 17, Ehigitor 10, Puerto 5, Molins, Rosa 1, Gonzalez 9, Parra

ITALIA: Antelli 13, Denegri 3, Dieng, Pajola 11, Oxilia ne, Moretti, Bucarelli 2, Mezzanotte 6, Simioni, Caruso 4, Berti 12, Lever 9

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.