Ferrara, la favola continua, calato il poker contro Latina

Recap

E fanno quattro. Dopo avere messo in riga Rieti, Ravenna e Chieti, la Top Secret Ferrara manda a vuoto anche la Benacquista Latina sconfiggendola per 71-65. Dopo essere stati sotto alla fine dei primi due quarti di due punti, gli estensi hanno saputo rialzare la testa con decisione nei rimanenti venti minuti sospinti soprattutto dalla vena realizzativa della premiata ditta Fantoni, Dellosto. A finire in doppia cifra, però, sono stati anche Panni e Hasbrouck. A Latina non è stato sufficiente per dare continuità alla sua vittoria contro la Stella Azzurra l’ottimo Benetti, top scorer della gara con ben ventinove  punti a bersaglio. Mentre Ferrara continua a stare nell’Olimpo della classifica, i pontini invece continuano nelle loro prestazioni altalenanti e a essere incapaci di conferire costanza alle loro prestazioni positive. Per Ferrara il sogno continua con un posto nell’attico del girone.

 

PRIMO QUARTO  – Ferrara ne mette subito a segno quattro, Latina riesce a sbloccarsi grazie a Benetti. Gli estensi allungano di nuovo ma Gilbeck e Benetti ripristinano la parità: 6-6. Dopo metà quarto Ferrara ha soltanto un’incollatura di vantaggio con il punteggio di 9-8 ma Benetti, il minuto successivo, dà corpo al primo sorpasso pontino imitato da Lewis che con tre punti traccia un primo minifossato a favore dei suoi : 13-9. Bisconti sembra poter portare Latina in vantaggio alla fine dei primi dieci minuti di ostilità ma è Ferrara a colpire a fil di sirena e portarsi avanti per 17-16.

SECONDO QUARTO – Benetti sforna quattro punti in serie e riporta la Benacquista in orbita sul 20-17, Ferrara ricolpisce e si riporta avanti ma Bisconti ristabilisce rapidamente la parità a quota 22. Dellosto cala una terza tripla e porta la compagine di Spiro Leka a un nuovo sorpasso costringendo il coach pontino Franco Gramenzi a chiamare il timeout. Dopo la pausa Latina sforna due tiri liberi che la riportano avanti di un’incollatura, Ferrara ispirata da capitan Fantoni e da Hasbrouck si rialza in quota sul 31-30. La partita fà registrare un’alta temperatura di divertimento con continui sorpassi e controsorpassi. Lewis spinge i pontini di nuovo avanti di due lunghezze, Passera le fà diventare quattro: 37-33. A una manciata di secondi dall’intervallo lungo Lewis muove ancora il tabellone luminoso sul lato degli ospiti e Hasbrouck risponde fissando il punteggio al termine dei primi venti minuti sul 39-37 per Latina.

 

TERZO QUARTO – Mouaha porta Latina sul più cinque, Baldassarre mantiene la Top Secret a meno tre. Due tiri liberi di Gilbeck e Benetti continuano a permettere ai pontini di condurre le danze. Ferrara, però, non se la dà per inteso e una tripla di Hasbrouck riapre i giochi, Benetti però affonda nuovamente la lama e Latina è di nuovo sul più cinque. Due liberi di Hasbrouck mettono di nuovo alla partita il temporaneo autografo della parita: 48-48. Hasbrouck porta avanti Ferrara di due tacche e gli estensi concludono la terza frazione in vantaggio per 52-50 compiendo il ribaltamento rispetto ai primi due quarti.

 

ULTIMO QUARTO – Latina paga dazio in termini di imprecisione e Ferrara ne approfitta per andare in mare aperto con Vencato e Zampini che la portano avanti per 56-50. Passera riporta Latina sotto con due tiri liberi, Panni e Fantoni fanno assumere al vantaggio degli estensi la massima dimensione dall’inizio della contesa: 65-55 ovvero più dieci. Gramenzi chiama a raccolta i suoi per riordinare le idee e consentire  loro di sparare le ultime cartucce per poter raddrizzare a loro favore le sorti della gara. Il trio Lewis- Benetti- Baldasso capisce l’antifona e porta di nuovo Latina a sole quattro lunghezze di ritardo (63-67). La parola fine a favore di Ferrara la mette Panni con due tiri liberi che fissano il punteggio finale sul 71-65.

 

MIGLIORI IN CAMPO

TOMMASO FANTONI (KLEB BASKET FERRARA): trotterella con perizia e costanza regalando canestri placcati oro ai suoi, un instancabile motorino dalla cui spinta propulsiva, e il suo score finale ne fà fede, passa in prevalenza il riscatto di Ferrara dal terzo quarto in avanti.

GABRIELE BENETTI (BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA): di tutte le possibili modalità per fare punti non si fà mancare praticamente nulla, per lui una giornata di gloria, per Latina no davvero.

 

TABELLINO

TOP SECRET FERRARA: Fantoni 16, Dellosto 14, Panni 12, Hasbrouck 10, Vencato 7, Baldassarre 6, Zampini 4, Filoni 2, Galliera. N.e: Petrolati, Pacher, Ricci, Ugolini. Coach: Spiro Leka.

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA: Benetti 29, Lewis 12, Passera 6, Gilbeck 5, Mouaha 4, Baldasso 4, Bisconti 3, Raucci 2, Piccone. N.e:  Hajrovic. Coach: Franco Gramenzi.

ARBITRI

Antonio Bartolomeo di Cellino San Marco (BR), Giulio Giovannetti di Rivoli (TO) e Luca Bertolini di Fano (PU).

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.