Free agency 2020: tutti i giocatori che hanno firmato nelle prime ore

Home NBA News

Alla mezzanotte italiana è ufficialmente iniziata la free agency 2020 per le squadre NBA. Come sempre, alcuni giocatori avevano già accordi con le franchigie, annunciati a valanga dagli insider nelle prime ore. Qui potete leggere tutti i movimenti principali della notte, mentre in questo articolo riassumeremo tutti gli altri affari “minori” (anche se alcuni proprio “minori” non sono).

Partiamo dai Brooklyn Nets, che hanno pagato a peso d’oro Joe Harris per la sua permanenza: la guardia firmerà un quadriennale da 75 milioni di dollari. Gli Washington Wizards sono stati tra i più attivi: la priorità, portata a termine, era il rinnovo di Davis Bertans, ma sono arrivate anche la firma di Anthony Gill, che arriva dall’Europa dove negli ultimi anni ha giocato col Khimki, e quella di Robin Lopez.

Gli Indiana Pacers hanno confermato Justin Holiday con un triennale da 18 milioni di dollari, mentre i Portland Trail Blazers hanno fatto lo stesso con Rodney Hood (biennale da 21 milioni di dollari) e sperano ancora nel ritorno di Carmelo Anthony, corteggiato anche dai Knicks. Sempre Portland ha firmato Derrick Jones Jr con un biennale da 19 milioni di dollari. I Denver Nuggets hanno sostituito Jerami Grant, partito in direzione Detroit, con Jamychal Green, che arriva con un biennale da 15 milioni di dollari.

I Dallas Mavericks hanno confermato Trey Burke (3 anni per 10 milioni di dollari) e chiuso una trade a tre squadre con Thunder e Pistons. In questo affare, i texani ottengono James Johnson da OKC e cedono Delon Wright a Detroit. I Thunder invece ricevono Trevor Ariza, Justin Jackson e future scelte al Draft non precisate, presumibilmente del secondo turno. Tra le squadre coinvolte, i Pistons hanno firmato anche il free agent Josh Jackson.

Fallita la trade per Bogdan Bogdanovic nei giorni scorsi, i Milwaukee Bucks hanno rinnovato il contratto di Pat Connaughton: biennale da 8.3 milioni di dollari. I San Antonio Spurs hanno rifirmato sia Jakob Poeltl (3 anni per 27 milioni di dollari) che Drew Eubanks. Gli Orlando Magic riescono a trattenere James Ennis III con un annuale dopo aver firmato anche Dwayne Bacon. I Chicago Bulls firmano con un annuale da 5 milioni di dollari Garrett Temple. Infine i New York Knicks scelgono Alec Burks, firmato con un annuale da 6 milioni di dollari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.