I Rockets fanno valere il fattore campo e si portano 3 a 2 nella serie

Home NBA Recap

Golden State Warriors @ Houston Rockets 94-98

Ottimo primo quarto dei Rockets, che volano sul 19 a 10 dopo 8 minuti di gioco. Durant prova a caricarsi sulle spalle i suoi, ottenendo risultati alterni, tant’è vero che siamo sul 23 a 17 per i padroni di casa a fine primo periodo.
Nel secondo Houston mantiene senza troppe difficoltà il vantaggio, grazie ad un dominante Capela che chiuderà in doppia doppia la sfida. Il divario è sempre di almeno tre possessi, che diventano anche quattro in alcune circostanze ma, nel finale di tempo, c’è un’incredibile accelerata di Golden State, condotta dal solito KD e da Draymond Green, che riesce così a chiudere sul 45 pari al ventiquattresimo.
Al ritorno dagli spogliatoi c’è un equilibrio perfetto, fatto di canestri e contro canestri, errori e contro errori: 72 a 71 Warriors all’ultimo intervallo obbligatorio della contesa al Toyota Center.
Negli ultimi dieci minuti di gioco si fa maggiormente fatica a trovare la via del canestro e perciò si resta in equilibrio: 94 a 96 Rockets a 9 secondi dalla fine. Green ha la palla del possibile pareggio o vittoria ma la perde banalmente e commette fallo: 2/2 dalla lunetta di Eric Gordon e 98 a 94 Houston, che si porta così sul 3 a 2 nella serie.

Warriors: Durant 29, Green 12+15, Looney 4, Thompson 23, Curry 22, Bell 2, West 0, Cook 0, Livingston 2, Young 0.

Rockets: Ariza 6, Tucker 8,Capela 12+14, Harden 19, Paul 20, Gordon 24, Green 9.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.