Don Sergio Scariolo

Il miracolo di Don Sergio Scariolo

Eurobasket 2022 Home Nazionali

Come possiamo definire la vittoria della medaglia d’oro da parte della Spagna di Don Sergio Scariolo se non un miracolo sportivo?

Il tecnico della Virtus Bologna si è dimostrato per distacco il miglior allenatore della competizione e con l’applicazione difensiva dei suoi alla fine è riuscito a vincere la quarta medaglia d’oro in quattro finali disputate da commissario tecnico della Spagna.

La vittoria più bella

Posto il fatto che tutti i successi sono bellissimi, questo è il più bello. Nessuno avrebbe mai scommesso un centesimo sugli iberici a fine agosto. I fratelli Hernangomez non avevano mai combinato nulla di buono, né con la Spagna né in NBA. Sergio Llull si è spaccato qualche settimana prima dell’inizio della manifestazione. Ricky Rubio si sapeva che non avrebbe giocato. Rudy Fernandez, capitano e simbolo della Spagna, aveva criticato la decisione di passaportare Lorenzo Brown. Insomma, era una polveriera e sembrava impossibile arrivare tra le prime 8, figuriamoci vincere.

La classe operaia va in paradiso

Fabbro, metalmeccanico, idraulico, portaborse, elettricista, calzolaio. Alberto Diaz ha fatto ogni genere di lavoro in questo Europeo. Non stiamo parlando di uno sconosciuto ma di solito siamo abituati a vedere Alex Abrines, Ricky Rubio, Sergio Rodriguez, Nikola Mirotic, senza citare i fratelli Gasol. Quest’anno le chiavi di volta sono stati i fratelli Hernangomez e Alberto Diaz, in un EuroBasket in cui hanno giocato Nikola Jokic (2 volte MVP NBA), Giannis Antetokounmpo (2 volte MVP NBA) e Luka Doncic (futuro MVP NBA). Non solo Diaz, vi sfidiamo a dirci se prima di settembre conoscevate Jaime Pradilla (partito in quintetto ieri), Xabi Lopez-Arostegui (partito in quintetto ieri), Dario Brizuela o Joel Parra. Non sono cestisti presi per la strada ma nemmeno quelli della “generación de oro”.

Lorenzo Brown

Don Sergio Scariolo ha mangiato parecchia palta per la scelta di naturalizzare il playmaker che aveva avuto ai Toronto Raptors. Beh, senza l’americano la Spagna non avrebbe mai battuto né la Germania né la Francia. Senza se e senza ma. Sarebbe bello sentire il pensiero di Rudy Fernandez oggi, lui che aveva criticato in prima battuta la decisione. Detto che comunque non si è trattato di un unicum assoluto per gli iberici perché i vari Nikola Mirotic o Serge Ibaka ce li ricordiamo tutti e ce ne saranno anche molti altri con i decreti regi che indirranno. Però bisogna anche dire che “Lorenzo da Albacete”, come l’ha soprannominato scherzosamente Usman Garuba, si è calato subito nel progetto e ha cancellato in un battibaleno tutte le remore spagnole sulla decisione.

Rudy Fernandez

Non è per nulla una coincidenza se è uno dei giocatori più vincenti della storia del basket europeo. È odiato da chiunque non sia suo compagno e a volte anche da chi lo è. Uno degli sportivi meno apprezzati di sempre per le scorrettezze che ha fatto sui parquet negli anni. Però, ragazzi, quando c’è da vincere non è secondo a nessuno. Chiaro che a 37 anni non può fare la differenza che la faceva 10 anni fa ma anche in questo settembre è stato uno di quelli che ha alzato il livello quando bisogna farlo. E poi che carisma! Senza la sua strigliata nell’intervallo di Spagna-Finlandia di martedì scorso non saremmo qui a scrivere questo articolo.

L’intelligenza tattica di Don Sergio Scariolo

Sergio Scariolo si è dimostrato il miglior allenatore di questo EuroBasket. Non è un caso che sia 6-0 contro Vincent Collet in tutte le manifestazioni FIBA. Anche perché, ok che la Spagna è sempre stata complessivamente più forte dei transalpini, però le possibilità di vincere almeno una volta le ha sempre avute. Non c’è nemmeno da stupirsi troppo, anche 4 anni fa le sue scelte difensive avevano regalato l’oro mondiale agli iberici. Avere un coach che sa leggere emotivamente e tatticamente una partita fa tutta la differenza del mondo. E infatti oggi la Spagna ha al collo una medaglia d’oro in più – anche e soprattutto – grazie a Don Sergio Scariolo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.