In A2 c’è stata una tripla doppia “differita”

Home Serie A2 News

Qualche settimana fa aveva fatto discutere il caso della tripla doppia di Tommaso Baldasso, durata solamente una notte. L’allora play di Roma (passato alla Fortitudo dopo il ritiro della Virtus) aveva fatto registrare la statistica nella sfida interna persa con Venezia ma il giorno dopo, in seguito alla revisione del match, gli sono stati tolti due rimbalzi.

Una storia per certi versi opposta è quella di Brandon Gilbeck, centro di Latina che nella sfida del 27 Dicembre con Rieti (persa 82-77) aveva fatto registrare 14 punti, 10 rimbalzi e 7 stoppate. Lo staff della squadra pontina, riguardando la partita, si è reso conto che in realtà l’americano di stoppate ne aveva messe a segno 10 e perciò ha preparato un dossier per LNP, ottenendo l’aggiornamento delle statistiche.

Quella di Gilbeck però è stata a tutti in effetti una tripla doppia, anche se c’è voluto qualche giorno per rendersene conto. Una prestazione sensazionale, dato che una statistica del genere in Italia è cosa rarissima (l’ultima in A1 risale al 2004 con Tyrone Grant) ma che è passata decisamente sotto silenzio. Non se ne trova traccia sui social di Lega Nazionale Pallacanestro ma solamente sul canale YouTube del club nerazzurro e sull’edizione locale de Il Messaggero. Il quotidiano, inoltre, sottolinea che mai nessuno in Italia aveva fatto registrare una tripla doppia con le stoppate e che Gilbeck è il primo, nella storia di A1 e A2, ad andare in doppia cifra in questa statistica.

 

Foto: facebook.com/latinabasket

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.