James Harden critica l’arbitraggio di Gara-1: “Vorrei avere almeno la possibilità di giocarmela”

Home NBA News

I Golden State Warriors hanno vinto Gara-1 contro gli Houston Rockets al fotofinish, con l’ultima giocata, un tiro sbagliato di James Harden per la possibile parità e una successiva persa di Chris Paul, che causato molte proteste che hanno portato all’espulsione per doppio tecnico dell’ex Hornets e Clippers. In generale, l’arbitraggio di Gara-1 è stato molto criticato, con errori grossolani da entrambe le parti. E, anche se sull’ultima azione non sembrerebbe esserci alcun fallo sul tiro di Harden, i presunti falli sui tiri da tre punti dei Rockets sono stati il punto nevralgico intorno al quale si sono concentrate le proteste di Houston.

Nel post-partita, Harden è stato tra i primi a lamentarsi dell’arbitraggio, dichiarando: “Vorrei avere una chance legittima per giocarmela. Fischiate nel modo in cui andrebbe fatto e accetteremo qualsiasi esito”. Parole che faranno sicuramente discutere dal momento che il Barba viene invece considerato dai più uno dei giocatori più tutelati dagli arbitri.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.