La Happy Casa Brindisi ferma l’Alma Trieste e fa sua una vittoria importantissima in chiave Playoff

Home Serie A Recap

HAPPY CASA BRINDISI – ALMA TRIESTE 85-77
(18-16, 19-21, 26-16, 22-24)

La partita tra Brindisi e Trieste ha un peso specifico notevole per un posto ai playoff. Si parte equilibrati con canestri da una parte e dall’altra. Trieste però non attende molto prima di ingranare la marcia e mettere 7 punti di distacco tra loro e i padroni di casa (4-11). L’ingresso in campo di Rush fa svoltare la partita; insieme a Moraschini inizia la manovra di avvicinamento agli ospiti, con un parziale di 10-0, con tanto di schiacciata volante di Rush. Brindisi completa la rimonta e si porta sul 14-11. Si procede con qualche difficoltà finale al tiro per entrambe le compagini e si chiude la prima frazione per 18-16. Si riprende e Brindisi vuole iniziare a mettere le mani sul match, e conquista il massimo vantaggio finora, +6. I padroni di casa sembrano iniziare a gestire ma in un amen Sanders e Peric ci mettono una pezza ed è subito -1 per Trieste. I pugliesi allungano nuovamente a +6 e subito dopo l’alma è di nuovo a -1. Si procede ad elastico sino a un minuto dal termine, quando Brindisi commette qualche ingenuità di troppo e vede il pareggio e poi il sorpasso dell’Alma. Con una tripla quasi allo scadere di Rush si chiude il primo tempo di gioco in perfetto pareggio, 37-37. Dopo la pausa lunga Brindisi non sembra in partita, perde due palloni consecutivi in una manciata di secondi, e subito dopo Gaffney ci aggiunge un fallo evitabile. Trieste cerca l’allungo ma la Happy Casa non ci sta, e resta in scia. Ancora una volta si procede in modo equilibrato. I padroni di casa ancora una volta sospinti dal 100% da tre di Rush, tentano l’allungo e cominciamo a ricacciare indietro i bianco-rossi. Con una prova intensa sia in attacco che in difesa Brindisi chiude il terzo quarto di gioco con 10 lunghezze di vantaggio, 63-53. Ultimi dieci minuti a disposizione per conquistare la vittoria importantissima per i playoff. Come gli avvii precedenti Brindisi sembra un riuscire bene a gestire gli avversari, dapprima tiene agli assalti, ma ben presto Trieste si rifà sotto dimezzando lo svantaggio. Una volta riagguantati, una nuova fase altalenante si riapre. Pareggi e sorpassi continui, ma poi è il momento di Riccardo Moraschini, in pieno stato di grazia; già superati i 20 punti a referto, piazza triple dopo triple, e con una schiacciata in penetrazione mette il punto esclamativo al nuovo +9 dei suoi. Manca un minuto dal termine e Trieste scarica a più non posso il bonus rimasto sinora a 0. Nonostante l’energia Trieste non riesce più a star dietro ai pugliesi che capitalizzano una vittoria di fondamentale importanza. La Happy Casa Brindisi ferma gli ospiti dopo 5 vittorie consecutive, per 85-77.

TABELLINI

BRINDISI: Banks 11, Rush 11, Gaffney 6, Zanelli 4, Spedicato NE, Moraschini 30, Clark 4, Cazzolato NE, Wojciechowski NE, Chappell 4, Taddeo NE, Brown 15.

TRIESTE: Coronica NE, Peric 6, Fernandez 6, Wright 10, Strutins NE, Cavalero 5, Da Ros 10, Sanders 9, Knox 8, Dragic 12, Mosley 11, Cittadini NE.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.