Shved-Robinson e il Khimki vola. Stecca l’esordio del Valencia

Coppe Europee Eurolega Home

KHIMKI MOSCOW REGION – VALENCIA BASKET 75-70
(18-17/25-19/16-21/16-13)

Parte nel migliore dei modi la stagione europea del Khimki Mosca, che tra le mure amiche batte una Valencia ostica, all’esordio nella nuova edizione dell’Eurolega. A farla da padrone Alexey Shved, che ha tenuto banco nella sfida contro un altro ottimo scorer come Erick Green.

Le squadre si studiano fin dai primi minuti e, alternativamente, si contendono la testa della gara. Shved è sicuramente il più propositivo nella metà campo offensiva dei russi, e più volte va a infastidire il lavoro difensivo degli spagnoli, che rimangono comunque incollati grazie ai punti di Green. Nel finale di quarto proprio il top scorer dell’ultimo Eurobasket prova la prima minifuga ma la tripla di Doornekamp riavvicina alla prima sirena (18-17). Khimki non perde il treno e, al ritorno nel rettangolo di gioco, cerca con decisione il primo allungo. Valencia si oppone per due volte, ma poi viene travolta dai punti di Anderson, Robinson e compagni per il +8 dei padroni di casa. Gli ospiti successivamente accorciano soltanto con Thomas e Vives, mentre i russi, in risposta alle incursioni avversarie, staccano di almeno due possessi e vanno alla pausa lunga in tranquillità (43-36).
Valencia torna nel migliore dei modi dagli spogliatoi, e parte subito ribaltando la gara e portandosi in vantaggio grazie ai canestri di Pleiss, Vives e Green. Lo 0-10 di break è interrotto da Anderson, ma la gara è ora nel vivo ed entrambe le squadre si allungano per tentare il colpo grosso. Gli spagnoli provano ad allungare per la prima volta affidandosi ancora al nazionale tedesco e a Thomas, ma Shved e Robinson sono il perno del Khimki e il timido tentativo non solo viene interrotto ma addirittura va a monte prima del 30esimo, che arriva dopo i liberi di Markovic (59-57). I padroni di casa sono decisi a chiudere anticipatamente la disputa e volano facilmente sul +9 alla metà dell’ultima frazione. Valencia ritrova la via del canestro con Doornekamp dalla distanza ma diventa difficile un recupero lampo. Infatti Robinson,  Zubkov e il solito imperiale Shved segnano per l’allungo decisivo, quello che vale la vittoria finale. I canestri finali degli ospiti valgono solo per riempire il tabellino. Alla Mytishchi Arena di Mosca è festa Khimki (75-70).

KHIMKI REGION MOSCOW: Shved 19  p. – Robinson 16 p. – Thomas M. 10 p.

VALENCIA BASKET: Green 22 p. – Pleiss 13 p. – Doornekamp 9 p.

foto in evidenza – worldofbasketball twitter account

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.