La Carrellata NBA di BU #12: Datome tra Boston e Memphis, Clippers e Toronto trattano Bledsoe e Bargnani, smentito Rondo ai Mavs, che incontreranno Howard

Home
978221-15974619-640-360
Gigi Datome, ala di Roma, vicino alla NBA

Domani inizierà la Free Agency, dunque prepariamoci a settimane roventi, piene zeppe di rumors e movimenti di mercato tra le trenta franchigie NBA. Assunto che Chris Paul rimarrà ai Clippers, vediamo insieme quali sono le novità delle ultime 24 ore.

Partiamo dall’Italia, o meglio da quella parte di Italia che potrebbe sbarcare oltreoceano. Parliamo ovviamente di Gigi Datome, il giocatore di Roma ed MVP dell’ultimo campionato di Serie A è accostato alla NBA ormai da mesi, ma sembrerebbe che ora ci sia veramente vicino. Roma sta già cercando un sostituto e, secondo le dichiarazioni del GM delloa squadra capitolina, Nicola Alberani, alla Gazzetta dello Sport, il giocatore sarebbe conteso da Boston Celtics e Memphis Grizzlies, con i primi favoriti.

Rimanendo a Boston, fulcro del mercato dopo la trade con Brooklyn, sono divenuti noti i termini dell’affare con i Nets: in Massachusetts arriveranno Gerald Wallace, Marshon Brooks, Kris Joseph, Kris Humphries e Keith Bogans, più tre future scelte. A Brooklyn invece Kevin Garnett, Paul Pierce e Jason Terry, resterà ai Nets invece Reggie Evans. Proprio i Celtics erano stati dati in trattativa con i Dallas Mavericks per una possibile trade coinvolgente Rajon Rondo, che però è stata smentita subito.

Dallas Mavericks che però sperano ancora di arrivare a Dwight Howard, che incontrerà prima gli Houston Rockets, martedì i Mavs (sarà presente anche Dirk Nowitzki) e infine i Los Angeles Lakers.

Chris Copeland, cercato da mezza NBA e in uscita da New York, sarebbe alla ricerca di un quadriennale da 16 milioni complessivi, cifra che i Knicks difficilmente potranno concedergli. Allora la franchigia della Grande Mela sta ripiegando, le opzioni che vanno per la maggiore in questo momento sono quelle di Lamar Odom ed Elton Brand; c’è anche la volontà di rinnovare il contratto di Kenyon Martin, per dare una mano ad un non perfetto fisicamente Amar’e Stoudemire. Intanto i Knicks hanno tagliato James White.

Eric Bledose, il cui futuro è incerto
Eric Bledose, il cui futuro è incerto

Eric Bledsoe, dopo essere stato vicino agli Orlando Magic nei giorni scorsi, ora è accostato ai Toronto Raptors in uno scambio che potrebbe coinvolgere anche Andrea Bargnani: si parla infatti di una trade che manderebbe il playmaker da LA in Canada, con il Mago e forse DeMar DeRozan che farebbero il percorso inverso.

Andrei Kirilenko ha rinunciato alla propria opzione e quindi sarà free agent, il russo è alla ricerca di un triennale da almeno 10 milioni l’anno e per questo lascerà i Timberwolves. Minnesota dal canto suo si prepara al taglio di Greg Stiemsma, il cui contratto non è garantito.

Anche Mareese Speights, dei Cleveland Cavaliers, non resterà in Ohio, il giocatore ha sfruttato la player option per diventare free agent già da domani. Stesso comportamento da parte degli Orlando Magic nei confronti dell’ala DeQuan Jones, che sarà anch’egli libero. I Phoenix Suns hanno invece deciso di tagliare il centro iraniano Hamed Haddadi.

Infine qualche notizia in vista della Summer League, a cui parteciperanno molti giovani rimasti senza scelta al Draft: Vander Blue, guardia e gran realizzatore in uscita da Marquette, ci sarà con i Memphis Grizzlies (ci sono anche sirene europee), mentre Myck Kabongo, playmaker canadese da Texas University, si unirà ai Miami Heat.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.