malcolm delaney

Malcolm Delaney sul caso Mike James: “Punito perché voleva partecipare a un funerale”

Coppe Europee Eurolega Home

Nel panorama del basket europeo continua a tener banco la questione Mike James, molto vicino a lasciare il CSKA Mosca. L’americano avrebbe litigato con lo staff e il club perché gli sarebbe stato impedito di partecipare al funerale di suo nonno, deceduto nei giorni scorsi, dando la priorità invece agli impegni sportivi.

In difesa di James, è intervenuto Malcolm Delaney, amico della point guard del CSKA, il quale ha confermato sostanzialmente questa voce su Twitter ed ha criticato il comportamento della squadra russa:

Quindi ora le squadre puniscono i giocatori perché vogliono partecipare ai funerali e dare un ultimo saluto alle persone che per loro significano di più di una partita di basket. È un brutto mondo il nostro a volte ed è triste che veniamo messi in situazioni in cui ci viene chiesto di dimenticarci delle nostre famiglie per una partita. Con me non succederà mai.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.