Marks e Pinkins lanciano Torino, Scafati battuta sul filo di lana

Home Serie A2 News Recap

SCAFATI – TORINO 75-77

(22-27; 16-13; 21-23; 16-15)

Una Reale Mutua Torino concreta e solida vince una bellissima partita contro Scafati, che ha vissuto di troppi alti e bassi all’interno del match, guidata dal solito Frazier spettacolare, supportato da Rossato, a cui però è mancato l’apporto di Putney che è stato molto negativo lungo l’arco dell’incontro. Pinkins e Marks guidano Torino, Cappelletti segna 11 punti che sopperiscono la giornata no di Alibegovic, e i ragazzi di Cavina si conquistano la finalissima. Per Scafati finalina di consolazione, ma sono due squadre che saranno indubbiamente protagoniste in questo campionato.

Torino parte molto carica e concentrata, Pinkins è un fattore sui due lati del campo e in un amen i piemontesi volano sull’8-1, con Scafati in palese difficoltà.  Frazier sblocca i suoi, ma Traini infila 5 punti consecutivi per il +10, poi un antisportivo a gioco fermo di Diop fa entrare Scafati nel match: 8-0 di controparziale guidato da Putney e Frazier e gara riaperta sul 13-15. Ma stavolta è Frazier a commettere antisportivo sul contropiede torinese, Cappelletti prima e Marks poi concretizzano per il +6, poi le squadre calano un attimo l’intensità, finchè l’ultimo squillo di Frazier vale il 22-27 alla prima sirena. Scambio di triple Rossato-Toscano a inizio periodo, Rossato prosegue con un ottimo lay-up ma Pinkins risponde con la tripla frontale dall’altra parte per il +6 Torino; ma è sempre Rossato a cavalcare l’onda per Scafati, altra bomba e meno 3, poi la coppia USA Frazier-Putney si scalda, parziale e primo vantaggio Givova del match. Risponde Pinkins da dentro l’area con due iniziative, 39-36 Torino a un minuto dal termine, ma ci pensa il solito Frazier con la rubata e canestro a fissare il 38-39 con cui si va al riposo. Diop apre da sotto la ripresa, ma le bombe di Crow e Putney siglano il meno 1, e Rossato in contropiede appoggia il 46-45 Scafati. Parziale campano che non si ferma, un Rossato esplosivo fa il 2+1 che porta avanti di 5 i suoi, Cavina ferma tutto e ci parla su. E Torino esce magnificamente dal timeout, 10-0 di parziale a ribaltare tutto con Alibegovic e Pinkins sugli scadi e gara sempre più godibile e in equilibrio. Nel finale Contento e Pinkins si guadagnano viaggi in lunetta, chiudendo il terzo periodo con Torino avanti 62-59. Torino prosegue il momento positivo, Marks dopo un pò di ‘sonno’ personale torna segnare e la Reale Mutua vola sul +7, obbligando Griccioli al timeout immediato. Nella massima difficoltà Givova esce quel fenomeno di Frazier, 6 punti in un amen e nuovo meno 1; ora è Torino in difficoltà offensiva, Putney la punisce prima da sotto e poi da fuori per il 69-68 Givova che fa esplodere la panchina gialloblu. Marks controsorpassa, ma 5 punti di Tommassini ribaltano tutto per il +4 campano a 2′ dalla conclusione. Cappelletti con un and-one riporta a una sola lunghezza i suoi, Rossatto commette passi e il solito Pinkins col jump da 4 metri infila il 75-74 a 50″ dal termine. Frazier impatta dalla lunetta ma poi commette il suo sanguinoso quinto fallo, Marks concretizza ed è 77-75 Torino; Griccioli chiama timeout, ma la preghiera di Contento da fuori non entra, così Torino vince una bellissima semifinale e vola alla finalissima di domani.

SCAFATI: Markovic, Putney 13, Tommasini 7, Crow 5, Lupusor 5, Contento 5, Ammannato 4, Rossato 13, Fall 1, Frazier 22

TORINO: Alibegovic 7, Marks 18, Cappelletti 11, Cassar, Campani 5, Ianuale, Pinkins 19, Toscano 3, Jakimovski, Reggiani, Traini 5, Diop 9

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.