patty mills popovich

NBA – Patty Mills ha raccontato come ha detto a Popovich che avrebbe lasciato gli Spurs

Home NBA News

Patty Mills ieri notte è tornato per la prima volta a San Antonio da avversario, con i suoi Brooklyn Nets. L’australiano negli anni era diventato una vera e propria bandiera degli Spurs, coi quali ha vinto un titolo dal 2012 al 2021. Come accade spesso per i giocatori della franchigia texana, Mills aveva un grande rapporto con Gregg Popovich, che lo ha reso l’ottimo giocatore che è oggi dopo un paio di stagioni anonime a Portland.

In occasione della prima gara contro San Antonio, Mills ha raccontato del momento in cui comunicò a Popovich che avrebbe lasciato gli Spurs la scorsa estate, durante la free agency. Il giocatore avvisò Pop direttamente a Tokyo, durante le Olimpiadi che stava disputando con l’Australia e durante le quali affrontò la Team USA del coach in semifinale.

Era ovviamente la prima persona a cui dovevo dirlo… Ricordo che l’ho fatto quando tornai al villaggio olimpico di Tokyo dopo la sfida contro l’Argentina ai quarti di finale. La partita era appena finita, una grande vittoria. Con mia grande sorpresa, Popovich mi ha risposto al messaggio nel giro di tre minuti o giù di lì. È stata una di quelle situazioni in cui invii un messaggio, hai sentimenti contrastanti sull’invio di quel messaggio, e allora metti il telefono sul comodino. Prima che tu possa addormentarti, il telefono vibra e hai subito una risposta. Finalmente siamo riusciti a incontrarci, abbiamo giocato contro gli USA in semifinale. Dopo la partita ci siamo incontrati e di nuovo dopo le finali. Mi ha detto che mi voleva bene e che capiva la mia decisione.

Mills ha firmato un biennale da 12 milioni di dollari con i Nets, una delle squadre favorite per la vittoria del titolo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.