NBA Recap 25/12/2015: Green e Harden rovinano il Natale a Cavs e Spurs; Bulls e Heat perfetti, cadono ancora i Lakers

Home NBA Recap

usa-today-9016802.0

Cleveland Cavaliers @ Golden State Warriors     83-89

L’atteso rematch delle scorse Finals non è una partita come tutte le altre: Irving e Love questa volta sono presenti per i Cavaliers e sono pronti a guidare LeBron James verso la rivincita, ma i Warriors svelano l’ennesima faccia della stagione e portano a casa la 23esima vittoria su 24 partite. Golden State non è solo triple, Curry e Thompson: Draymond Green è l’anima di questa squadra in attacco ed in difesa, dove costringe James e compagni a segnare solo 83 punti, facendoli tirare con un pessimo 5/30 da 3 punti e un 31% complessivo dal campo; dall’altro lato del campo ne mette 22 con 15 rimbalzi e 7 assists risultando l’MVP dell’incontro e con l’aiuto di Curry (19+7+7), Thompson (18+6) e Livingston (16 con 8/9 dal campo) guida gli Warriors alla vittoria. Cleveland manda 5 uomini in doppia cifra (James 25+9, Smith 14, Irving 13, Love 10+18, Dellavedova 10) ma paga, come già detto, le pessime percentuali al tiro.

San Antonio Spurs @ Houston Rockets     84-88

ap-rockets-end-spurs-7-game-streak-with-88-84-winCon un’ottima prova difensiva, stranamente, i Rockets ottengono lo scalpo prestigioso dei San Antonio Spurs e mettono il naso sopra il .500 (16-15), mentre gli Spurs fanno i conti con una cattiva serata al tiro che gli è costata la sconfitta. Harden segna 18 dei propri 20 punti nel secondo tempo, ed insieme a Terry (12 in 17′, 9 punti nel quarto periodo) conduce i suoi alla vittoria, a San Antonio non bastano le prestazioni di Leonard (20 ma 8/19 al tiro), Aldridge (18+9) e Duncan (13+11).

Chicago Bulls @ Oklahoma City Thunder     105-96

Jimmy ButlerDopo 3 sconfitte consecutive, i Bulls erano affamati di vittorie e conquistano forse la più bella W della stagione sul campo dei Thunder, battendo i ragazzi di coach Donovan grazie ad uno sforzo di squadra: avanti 11-0 nei minuti iniziali, Chicago arriva alla pausa lunga sul 54-52, ma nel terzo periodo il trio Gasol (21+13), Butler (23) e Rose (19) si scatena e confeziona un parziale di 32-16 che sembra chiudere la gara. Nel quarto periodo OKC prova a rientrare con Durant (29+9+7), Westbrook (26+7+8) e con le triple di Morrow, ma i Bulls resistono e portano a casa la vittoria.

Le altre gare della notte:

Los Angeles Clippers @ Los Angeles Lakers     94-84
Clippers: Paul 23, Redick 14, Griffin 13+12.          Lakers: Russell 16, Bryant 12, Clarkson 11.

New Orleans Pelicans @ Miami Heat     88-94 dts
Pelicans: Davis 29+15, Anderson 18+8, Gordon 16.          Heat: Bosh 30+10, Wade 19, Whiteside 8+17.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.