Panni trascina Ferrara, Treviglio cade dopo una vera battaglia

Serie A2 News Recap

TREVIGLIO – FERRARA 82-84

(26-19; 22-24; 20-24; 14-17)

La KLEB Ferrara ottiene la prima vittoria della fase ad orologio, vincendo un combattutissimo match contro una BCC Treviglio priva di Borra, che è crollata nell’ultimo periodo dopo aver condotto per 30′; grandissimo Panni, 29 punti e tanta sostanza, molto bene anche Pacher e un Hasbrouck a mezzo servizio, mentre la BCC ha trovato un ottimo Frazier e Reati, ma è mancato clamorosamente Pepe, che termina il match con una virgola. Ferrara ora sale a 10 punti, ma resta in svantaggio con Treviglio che salva perlomeno la differenza canestri, e tutto verrà deciso nell’ultima giornata per i posizionamenti playoff.

Match che inizia a ritmo elevato, Nikolic e Frazier colpiscono con frequenza, mentre Ferrara trova solo da Panni qualcosa, con la BCC avanti 12-7 dopo 5′ di gioco; l’ingresso di Hasbrouck sveglia gli ospiti, che grazie all’americano impattano a quota 14 con Zambelli a chiamare timeout per parlarci su. Treviglio esce benissimo, Nikolic scatenato trova 5 punti rapidi e Manenti poco dopo (Borra fuori per precauzione) appoggia il +7 che stavolta porta Leka a fermare la contesa. Nel finale Dellosto e Reati segnano da fuori e Treviglio chiude sul 26-19 i primi 10′. I padroni di casa proseguono il parziale, Reati ispiratissimo trova due bombe di fila per il +13, mentre per Ferrara il solo Panni è l’unico a portare scompiglio nella difesa orobica; Pacher si iscrive al match, ma Sarto spara un’altra bomba per il 43-32 BCC, e Leka è obbligato nuovamente a chiamare minuto per interrompere il match. E stavolta Ferrara ne esce benissimo, parziale di 6-0 col solito Panni protagonista e meno 6, con Zambelli che controbatte e chiama il timeout per fermare gli ospiti. Frazier esce con la tripla, ma Pacher risponde con la stessa moneta e si va all’intervallo con la BCC avanti 48-43. Ripresa che parte molto combattuta, Pacher e Fantoni segnano per la KLEB, ma Treviglio risponde con un bel canestro di Sarto per mantenere 5 lunghezze di vantaggio; Frazier allunga sul 61-54, ma Hasbrouck risponde con un clamoroso gioco da 4 punti per riportare i suoi a un solo possesso. Frazier inventa la bomba, ma un super Panni non smette mai di segnare e la frazione termina con la BCC avanti solo di 1, sul 68-67. Baldassarre da il primo vantaggio a Ferrara, ma Ancellotti risponde e riporta Treviglio avanti di 2 sul 74-72, con la gara ora che è tesissima. Pacher impatta nuovamente, poi l’asse Bogliardi-Manenti confeziona un canestro spettacolare per il +3 BCC, con Leka che chiama il timeout a 4.30’dal termine. Ferrara esce bene sfruttando un paio di perse banali di Treviglio, il solito Panni è una macchina e con 5 filati da nuovamente il vantaggio ai suoi, poi le squadre sbagliano attacchi a ripetizione e si entra nell’ultimo minuto di gioco sul 79-77 Ferrara. Pepe prende due triple abbastanza forzate e le sbaglia, Panni sul rimbalzo subisce fallo e dalla lunetta allunga sul +4, poi Frazier replica subito per il meno 2; Zampini va in lunetta ed è glaciale, Frazier sbaglia l’appoggio, ma lo 0/2 di Panni da a Nikolic una tripla rapida per il meno 1 a 5″ dal termine. Vencato dalla lunetta segna quasi paradossalmente il secondo libero per l’84-82, lasciando 2.8″ alla BCC; Sarto si prende la tripla ma non trova il ferro e Ferrara espugna Treviglio per 84-82.

TREVIGLIO: Sarto 12, Nikolic 16, Reati 17, Bogliardi 2, Manenti 4, Ancellotti 8, Frazier 21, Pepe, Lupusor 2, Borra

FERRARA: Pacher 15, Vencato 2, Basso, Fantoni 9, Dellosto 3, Baldassarre 6, Ugolini, Zampini 7, Panni 29, Hasbrouck 13, Filoni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.