Paul George: “In futuro vincerò Titolo, Olimpiadi e sarò l’MVP della lega”

Home

pgPaul George, guardia/ala piccola dei Pacers, è stato protagonista di una stagione indimenticabile terminata con 17.4 punti di media, 7.6 rimbalzi (dato straordinario per uno del suo ruolo), 4.2 assist e 1.8 palle rubate, ma soprattutto con la vittoria del titolo di Most Improved Player come testimoniato non solo dalle cifre. I numeri nel caso di George sono infatti solo dettagli, in quanto il meglio di se lo da nella fase difensiva come abbiamo visto durante i playoff quando ha marcato James (mi sbilancerei dicendo che è colui che lo ha difeso meglio quest’anno), oppure quando ha trascinato come un leader i suoi Pacers orfani di Danny Granger.

Detto ciò, è un ragazzo classe ’90 con ampi margini di miglioramento, in grado quindi di raggiungere dei livelli altissimi nei prossimi anni. Anche lui è super convinto di questo, lo si capisce dalle sue ultime dichiarazioni:

“Non sono neanche vicino a ciò che vorrei essere, quest’anno ho fatto dei passi in avanti, ma devo continuare su questa strada. In futuro voglio vincere il premio di MVP della lega, partecipare e vincere le olimpiadi ed essere un perenne All-Star della lega, uno di quelli che a fine anno sono sempre nel primo quintetto NBA. Amo ciò che faccio, amo migliorare ed aggiungere armi al mio gioco. Quest’estate mi sono concentrato soprattutto sul mio gioco in post ed in generale sulla mia efficienza offensiva. Devo migliorare anche come leader per diventare un grande giocatore”

Continuando, Paul George, ha parlato della prossima stagione:

“Quest’anno saremo una squadra ancora migliore, siamo giovani e possiamo solo migliorare. Tornerà anche Danny Granger che sicuramente ci aiuterà tanto, è un grande attaccante”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.