Pecchia e Cournooh guidano Cremona al successo in casa di Reggio Emilia

Home Serie A Recap

UNAHOTELS REGGIO EMILIA 58-64 VANOLI CREMONA

(14-19, 17-16, 16-13, 11-16)

Si fanno sentire le assenze di Cinciarini e Olisevicius per Reggio che segna solo 58 punti e viene sconfitta da una Cremona guidata dal suo gruppo di italiani. Con Harris e Miller che combinano per 0/11 da tre punti, sono Spagnolo, Cournooh (16 punti, 6 rimbalzi e 4 assist) e soprattutto Andrea Pecchia (23 punti con 7/7 da due) a trascinare la squadra di coach Galbiati nonostante la pessima percentuale da tre. Per Reggio invece percentuale bassisima da due punti (31%) e i soli Crawford (11) e Candi (10) in doppia cifra.

Polveri bagnatissime a inizio quarto per Reggio Emilia che subisce un parziale di 8-0 da parte della Vanoli che mette a segno le prime due triple tentate ma poi abusa un po’ del tiro da tre e si fa subito recuperare con un controparziale reggiano di 9-0. Anche le percentuali dell’Unahotels non sono eccelse e Cremona torna a produrre in attacco grazie soprattutto ad Andrea Pecchia, autore di 10 punti e del buzzer beater da tre in stepback che chiude i primi 10′ (14-19). L’ex giocatore di Treviglio non si ferma e regala il massimo vantaggio (+9) ai suoi al quale risponde Leo Candi con due triple che riavvicinano i padroni di casa, forzati a dare minuti alle sue seconde linee a causa della positività di Cinciarini e Olisevicius. Reggio rosicchia tanti punti dalla lunetta con Thompson e Hopkins e recupera lo svantaggio, il rientrante ed ex Peppe Poeta regala un paio di assist deliziosi per i suoi compagni e Cremona, molto efficace all’interno dell’area, va al riposo lungo ancora in vantaggio (31-35).

Cremona sembra voler provare la fuga con il tiro da tre del sempre positivo Cournooh ma Reggio non si scompone e con Crawford, costretto agli straordinari, riprende gli avversari tornando anche a mettere il naso avanti. Con Harris e Miller in notevole difficoltà al tiro (0/8 da tre al 30′) è sempre Pecchia, in giornata di grazia, a trascinare i suoi e a riportarli avanti nel punteggio. L’equilibrio comunque continua a regnare e con la tripla di Strautins e un successivo libero di Miller l’ultimo quarto inizia sul 47-48. Spagnolo spara la tripla a inizio quarto, Hopkins perde tre palle consecutive e la Vanoli prova ancora una volta a scappare ma, come negli altri quarti, non chiude la pratica e Reggio Emilia recupera ancora una volta. In una partita a punteggio bassissimo ogni giocata conta tantissimo e sono ancora Pecchia e Cournooh ha fare quelle decisive, il primo con uno sfondamento subito quando mancavano 90 secondi e il secondo con due rimbalzi offensivi per la tripla dello stesso giocatore di origine ghanese e per il tiro dalla media di Spagnolo per il +4 a 20 secondi dalla fine. Reggio ci prova ancora ma sbaglia da tre punti e Cremona può festeggiare la prima vittoria esterna stagionale.

Reggio Emilia: Thompson 9, Hopkins 8, Candi 10, Baldi Rossi 8, Strautins 6, Crawford 11, Colombo NE, Johnson 6, Bonacini, Diouf.

Cremona: Agbamu NE, Harris 2, Sanogo 2, McNeace 2, Pecchia 23, Poeta, Spagnolo 11, Tinkle 5, Cournooh 16, Miller 3 .

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.