Pesaro porta a casa i due punti all’ultimo secondo contro una mai doma Varese

Serie A Recap

Vuelle Pesaro 74 – 71 Openjobmetis Varese

(22-15 / 18-12 / 16-19 / 18-25)

Pesaro torna alla vittoria soffrendo contro una Openjobmetis che, nonostante sia scesa anche fino al -17, ha avuto la forza di risalire la china, trainata da un buon Okoje (22 punti e 8 rimbalzi). Per i marchigiani è Dallas Moore il migliore, nonché MVP della partita, che chiude con 22 punti ed è a lui che Pesaro deve dire grazie se è riuscita a portare a casa la gara con un suo incredibile canestro a 2” dal termine; da segnalare anche le doppie doppie di Omogbo e Mika, 14 + 11 rimbalzi il primo e 11 + 12 il secondo.

È Ceron il primo a muovere la retina in questa partita con un tiro da tre punti, a cui seguono le realizzazioni di Mika e Bertone, con Varese che rimane a contatto grazie a Ferrero che segna 5 dei primi 9 punti dei lombardi. Appena entrato in campo il nuovo arrivo in casa della Vuelle, nonché ex di serata, Rihards Kuksiks segna da dietro l’arco per il primo tentativo di allungo dei padroni di casa, che provano ad alzare un po’ il ritmo della gara. L’Openjobmetis non riesce più a trovare buone soluzioni offensive e la Vuelle ne approfitta chiudendo il primo quarto sul 22-15.
Hollis e Avramovic riportano Varese a un possesso di distanza, ma ci pensa Kuksiks a ricacciare indietro gli ospiti di nuovo con una tripla. Dopo il canestro da tre di Hollis, Pesaro, con un parziale di 5-0 firmato Moore e Ancellotti, allunga sul 30-21. Okoje prova a mettersi in proprio in attacco per Varese, mentre gli uomini di Leka continuano a trovare il fondo della retina grazie ad una buona circolazione di palla. Negli ultimi minuti di tempo meglio le due difese rispetto agli attacchi, con Pelle che timbra già la terza stoppata della sua gara; è Omogbo, da dietro l’arco, ad interrompere il digiuno pesarese, mentre Varese in 3’ segna solo 2 punti. Si va alla pausa lunga con il punteggio di 40-27. A tempo scaduto si scaldano gli animi tra Ceron e Pelle, con gli arbitri che fischiano un doppio tecnico ai due giocatori.

Inizia forte il secondo tempo Okoje che realizza due triple in rapida successione, con la Vuelle che riesce a mantenere la doppia cifra di vantaggio grazie al gioco da tre punti di Omogbo; con Caja che prova, solo per un momento, la zona per rallentare l’attacco biancorosso ma Moore subito la punisce da dietro l’arco. Okoje, dopo un buon inizio, si spegne e, di conseguenza, gli ospiti rallentano vistosamente in attacco e Pesaro ne approfitta scappando sul +17. Dopo aver toccato il massimo vantaggio, i marchigiani si rilassano e Varese, con Hollis, Avramovic ed i liberi di Pelle si riporta sul -8. Il terzo periodo si chiude sul 56-46.
Avramovic e Moore aprono gli ultimi 10 minuti con due triple e dopo la realizzazione del suo play, Pesaro rimane a secco per ben tre minuti, con gli uomini di coach Caja che, trainati da Okoje e Avramovic, tornano addirittura sotto di 3 sole lunghezze (59-56). Moore perde palla e Wells, con un gioco da tre punti, riporta i suoi in parità a 5′ dal termine. Omogbo, con un gioco da tre punti, prova a ridare una scossa ai padroni di casa che tornano sul +4, però subito dopo Ceron commette fallo su un tentativo da tre di Okoje che, con un 3/3 dalla lunetta, arriva a quota 19 e Varese è sotto di un punto. Si entra negli ultimi 60” con i due liberi realizzati da Mika e la Vuelle sul +3, a cui segue la tripla di Okoje per il pareggio. Lo stesso Okoje commette il suo 5° fallo e Mika, ancora, fa 2/2 dalla lunetta a 30” dal termine. Avramovic pareggia la gara a 8”, ma Moore si inventa un incredibile canestro del +3. 1,78 secondi è troppo poco per Varese per poter costruire un buon tiro, con Ferrero che non riesce a mandare la gara all’overtime. Pesaro torna alla vittoria superando Varese 74-71.

TABELLINI:

PESARO: Omogbo 14; Ceron 8; Mika 11; Moore 22; Ancellotti 3; Bertone 6; Monaldi 4; Kuksiks6; Serpilli N.E.; Bocconcelli N.E.; Crescenzi N.E.; Moretti N.E.. All. Spiro Leka

VARESE: Avramovic 9; Pelle 4; Okoye 22; Tambone 4; Cain 0; Ferrero 5; Wells 13; Waller 7; Hollis 7; Bergamaschi N.E.; Seck N.E.; Natali N.E.. All. Attilio Caja

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.