Sassari passa all’overtime, Pistoia è sempre ultima

Home Serie A Recap

PISTOIA – SASSARI 82 – 90 d.t.s.

(23-21, 46-39, 59-56, 78-78)

Vince chi ha più nervi nella battaglia del Palacarrara conclusa al supplementare. Alla fine i due punti vanno a Sassari, che approfitta degli errori in attacco di Pistoia  e dopo aver rimontato 9 punti nel terzo quarto, scappa con Pierre e Thomas proprio quando conta. Mitchell tradisce i suoi sul più bello e Pistoia resta in fondo alla classifica,mentre Pozzecco rinuncia per gli ultimi 20 minuti a McGee, gravato dai falli, ma Gentile lo ripaga con sostanza.
Parte forte Pistoia con Mitchell che segna 4 dei primi 8 punti, ma prima l’ex (applaudito) McGee, poi Pierre trovano la tripla del 10 pari: é sempre Mitchell con un buon Crosariol a sospingere il 15-10 che Smith argina ma che poi rovina con un antisportivo.Della Rosa e Peak, entrato per Mesicek, rilanciano Pistoia ma Polonara entra nel match di prepotenza con 4 punti che riavvicinano gli uomini di Pozzecco.L’ultima ovazione del quarto é per una schiacciata poderosa di Krubally.
Equilibrio perfetto al 13′, con Pierre che imbuca il suo settimo punto in gancio. Bel duello Crosariol-Cooley, ed è proprio il lungo sardo a dare il primo vantaggio sul 29-31.Pistoia riemerge con una tripla di Mitchell e con un canestro e fallo: Tony va a quota 12, e la ORiOra sul 37-33.
Il vero problema di Sassari  è che non difende, va sotto 42-35 malgrado gli 11 punti di Cooley: I 5 a fila di Krubally pesano, così come i tre falli di McGee. A metà Krubally e Mesicek sono già a quota 9, Pistoia è avanti 46-39.

Odum infila cinque punti in pochi istanti e quando arriva il quarto fallo di McGee è il massimo vantaggio Pistoia, sul 53-44. Ci pensa Pierre a tenere a galla i suoi, poi la tripla di Thomas riavvicina fino al 53-49.È Mesicek in questa fase a mettere punti importanti dalla lunetta, ma Sassari è lì con Pierre molto solido (59-56), a fine del terzo, giocato senza Smith e McGee in pratica.
Polonara pareggia con una tripla, poi Gentile dall’angolo si sblocca per il 61-62 ma Della Rosa e Mitchell rilanciano Pistoia sul +3.
Dura poco, Gentile prima, un inarrestabile Pierre e Thomas da sotto segnano punti preziosi per la Pozzecco band: 67-70 e timeout obbligato per Ramagli al 35′.Mitchell subisce un colpo e deve lasciare per Peak, Mesicek segna un difficile 71-72 ma Pierre riallunga. 
È sempre lui a trovare il triplone che infiamma il Palacarrara. Più 2 Pistoia, 76-74 e fallo in attacco di Gentile rivisto all’instant replay. Pistoia potrebbe chiuderla due volte ma spreca con Mitchell, che forza troppo, mentre Smith e poi Cooley imbucano senza pietà: 76-78 a 20 secondi dalla fine. Attacco di Pistoia che segna con Krubally la parità, ma l’ultimo tiro è di Sassari. Smith palleggia a lungo ma poi spara corto. Si va all’overtime.
Pierre fa subito la voce grossa, Crosariol mette però il tapin del +1. Si segna poco, Mitchell continua a giocare da solo mentre Pierre però è solo per la tripla dell’82-84. Pistoia la butta via ancora e Thomas dalla lunetta porta Sassari sul +4.

Pistoia: Mitchell 17, Della Rosa 4, Peak 6, Krubally 13, Auda 4, Crosariol 12, Mesicek 20, Odum 6. All.Ramagli

Sassari: Spissu, Smith 12, McGee 6, Carter, Pierre 27, Gentile 5, Thomas 17, Polonara 8, Cooley 15. ALL. Pozzecco. 

Qui tutte le statistiche complete della gara.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.