Sassari scappa nel terzo quarto e vince il recupero contro Cremona

Home Serie A Recap

VANOLI CREMONA 75-95 DINAMO SASSARI

(16-23, 25-18, 12-29, 22-25)

Cremona resiste due quarti contro Sassari che nel terzo quarto mette la quarta e, scappando sul +20, domina il resto della partita. Alla Vanoli non bastano i soliti Hommes e Jarvis Williams e un Poeta da 8 assist, mentre per i sardi dominante Bilan (25 con 10 rimbalzi, 9/12 da due e 7/7 ai liberi) e un quasi perfetto dal campo Bendzius (22 punti con 4/5 da due, 3/3 da tre e 5/5 ai liberi).

Primi minuti con le polveri bagnate per entrambe le squadre, con Sassari che lascia il jumper dalla media a Cremona per evitare di mettere in ritmo Hommes e concedere canestri facili da due. In attacco la Dinamo si affida molto a Bilan che domina il pitturato (11 nel primo quarto), Hommes nonostante le attenzioni difensive da tre è una macchina e la Vanoli resta a contatto. Il terzo fallo di Marcus Lee complica le cose a coach Galbiati e Sassari al 10′ conduce 16-23. L’ingresso di Poeta migliora nettamente il movimento di uomini e palla (5 assist nel primo tempo per il capitano cremonese) e in particolare Jarvis Williams ne beneficia riportando Cremona addirittura avanti. Bilan e Bendzius continuano a essere un rebus per la Vanoli che però, con l’ennesima tripla di Hommes e un TJ Williams molto più efficace nel trovare il suo spazio all’interno dell’area, chiude bene il primo tempo andando al riposo lungo sul 41-41.

Cournooh segna due canestri nei primi possessi per la Vanoli ma poi Sassari piazza un parziale di 13-2 con i soliti Bilan, Bendzius e soprattutto la tripla di Spissu, che trova così i primi punti della sua partita. Cremona non trova le contromisure neanche con la zona e Sassari scappa definitivamente sul +17 grazie a un quasi perfetto Bendzius e in generale a un ottimo gioco corale (53-70 al 30′). Anche Stefano Gentile si iscrive definitivamente alla partita dopo un eccellente prova difensiva (10 punti con 10 rimbalzi), la Vanoli prova a rifarsi sotto con il solito Hommes ma Tillman prima e Burnell poi ricacciano indietro gli avversari, raggiungendo il massimo vantaggio (+22). Gli ultimi minuti non servono ad altro che fissare il punteggio finale sul 75-95.

Cremona: T. Williams 10, Trunic NE, J. Williams 16, Poeta 6, Mian 7, Lee 2, Cournooh 13, Palmi 3, Hommes 18, Donda NE.

Sassari: Spissu 3, Bilan 25, Treler, Kruslin 8, Devecchi NE, Katic, Re, Burnell 13, Bendzius 22, Gandini NE, Gentile 10, Tillman 14.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.