Serie A, PO Gara 5: Milano eccezionale, Siena ko

Home
Malik Hairston decisivo nel break del terzo quarto
Malik Hairston decisivo nel break del terzo quarto

 

Fattore campo ancora rispettato nella serie fra Milano e Siena. La squadra di Sergio Scariolo, nonostante sia stata dirottata al PalaDesio per il concerto di Beyonce al Forum, batte con autorità Siena così da procurarsi il primo match point per la sfida in Toscana di lunedì sera. Sempre avanti nel punteggio, i Meneghini conducono la partita accelerando però in maniera poderosa nel terzo quarto con un parziale di 29 a 19 che annichilisce la truppa di Banchi e risulta decisivo nell’82-67 finale.

Milano nel primo quarto trova in attacco un positivo Bouroussis, mentre Siena si aggrappa a Moss per restare in partita. In entrambe le metà campo però sono le difese a prevalere sugli attacchi, perciò la prima frazione di gioco si chiuse con un 14-10 insolito, soprattutto per quanto successo nelle prime quattro sfide.

Alessandro Gentile sta trovando una grande continuità in questi playoff
Alessandro Gentile sta trovando una grande continuità in questi playoff

Nel secondo quarto l’andazzo è lo stesso e le due squadre non fanno della fluidità in attacco la loro migliore arma. Siena come sempre soffre quando non trova ritmo da dietro l’arco e in una serata da 0/9 dopo venti minuti c è poco da stare allegri. Milano infatti nella parte finale del tempo piazza un buon parziale trovando i primi punti di Gentile e con Hairston che comincia a scaldarsi in vista dello show del terzo quarto. Si va negli spogliatoi con i padroni di casa avanti 32-23.

Tornati sul parquet la partita subisce la sua svolta: Milano in attacco trova un ritmo eccezionale, con Hairston protagonista assoluto che segna in ogni modo, da fuori, in penetrazione e addirittura schiacciando su Eze a rimbalzo in attacco. Anche gentile quasi in silenzio continua a fare buone giocate con un bel duello con Hackett che si protrae su tutto il campo. Ma soprattutto il fattore greco, mancato al palaestra arriva ad essere l’arma in più: Bouroussis continua a piazzare belle giocate e Fotsis con un bel lavoro in area e una tripla nell’ultimo minuto segna 7 punti in 10 minuti. Siena’all inizio regge grazie al tiro da fuori ritrovato con Hackett e Carraretto, ma col passare dei minuti si spegne anche perché Bobby Brown al suono della terza sirena, ha solo 2 punti con 2 su 4 ai liberi. Si arriva all ultima frazione sul 62 41 grazie ad una tripla bellissima di Bremer sulla sirena.

Positivo anche l'apporto di Jr Bremer
Positivo anche l’apporto di Jr Bremer

Gli ultimi dieci minuti sono accademia con Bremer che ormai ha la mano calda (chiuderà infatti con 15 punti) e Siena che forse non prova nemmeno a rientrare in partita. Milano straripa ma la Montepaschi nel finale chiude con onore grazie ad un 8-0 targato Sanikidze. Termina 82 a 67, con Milano che ora ha l’opportunità di chiudere e Siena che invece dovrà di nuovo reagire e recuperare.

L’EA7 vincendo una gara in trasferta darebbe un gran segnale di forza ma Siena sarà sicuramente restia ad abdicare tanto facilmente. L’unico problema per Scariolo può forse arrivare dalla convivenza Langford-Hairston. I due infatti non riescono ad essere protagonisti nella stessa partita: l’ex della serie è tornato in spolvero ma l’ex Bologna non è andato oltre i 4 punti, praticamente il contrario di quanto successo in gara 4. Sono tanti però i motivi per sorridere per Scariolo: un Gentile sempre più continuo, i due play che si alternano molto bene e la coppia greca recuperata ad alti livelli. Banchi invece, che oggi ha rispolverato Janning per un impalpabile Christmas, non ha trovato nulla per cui rasserenarsi. Brown è sembrato l’ombra di sé stesso, sotto canestro si è sofferta la fisicità l’atletismo avversari, con i punti in area, meno della metà di quelli di Milano, sono lì a dimostrarlo. Siena però in casa saprà reagire come già ha fatto perciò siamo sicuri che ci attenderanno almeno altri 40 minuti di spettacolo ed emozioni.

MILANO: Chiotti, Giachetti, Melli, Gentile 15, Bremer 15, Langford 4, Bourousis 18, Hairston 17, Mensah-Bonsu 1, Green 3, Fotsis 9, Basile NE.

SIENA: Janning 6, Ortner 6, Rasic 5, Sanikidze 12, Brown 8, Eze 6, Moss 7, Carraretto 5, Hackett 10, Kangur, Ress 2, Lechtaler NE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.