Dopo una partita equilibrata, Brindisi la spunta al PalaVela: battuta Torino

Home Serie A Recap

FIAT Auxilium Torino – Happy Casa Brindisi 

(13-13, 18-19, 20-20, 15-20)

Il lunch match della 6^ giornata di LBA offre la sfida tra la FIAT Torino e l’Happy Casa Brindisi. Tra le fila dei pugliesi compaiono due ex gialloblu (Vitucci e Wojciechowski), mentre nella panchina torinese figurano i due esordienti Jaiteh e Portannese (per lui, ritorno a Torino dopo la stagione 2011-12).

Coach Brown manda in campo Poeta, Taylor, Carr, Wilson e Rudd, mentre l’ex Vitucci risponde con il quintetto formato da Banks, Clark, Chappell, Brown e Gaffney. 

Il match si apre con due stoppate, una per parte, ad opera di Carr e Gaffney, mentre i primi due punti sono di Taylor. Brindisi fatica a trovare il canestro con i tiri dalla distanza e alla fine ci riesce solo con un piazzato dalla media di Clark. Rudd spara da dietro l’arco ma è ancora Clark a rispondere e a tenere in vita l’Happy Casa. Carr si mette in proprio e in isolamento trova il canestro, prima di 5 minuti di black out in cui nessuna delle due squadre riesce ad infilare la palla nel cesto. Buon esordio di Portannese che alza il ritmo della difesa della Fiat. Gli attacchi non decollano e il quarto finisce 13-13.  

Carr dà il via alla seconda frazione, poi Moraschini e Zanelli lanciano un parziale che regala il +8 alli pugliesi. Taylor rischia la palla persa in penetrazione ma riesce comunque a trovare il canestro: l’attacco della Fiat però è bloccato e le conclusioni arrivano solamente da statici 1vs1. Un altro canestro di Moraschini (19-28) costringe Brown al timeout. Le parole del coach americano hanno effetto sui gialloblu che con la tripla di Wilson in transizione tornano a –6. Nel finale di frazione, Portannese lancia il rientro torinese con una tripla e una palla recuperata che svegliano la Fiat. All’intervallo, il punteggio è 31-32.  

Rientrati dagli spogliatoi, Brown non concretizza il 2+1 ma porta Brindisi sul 31-34. Il 31-38 di Banks fa infuriare coach Larry Brown che chiama subito timeout per riprendere i suoi. Rudd appoggia ma Clark da dietro l’arco segna il +8. Banks punisce una clamorosa disattenzione della difesa torinese, Rudd infila la tripla del –5 ma è Carr a segnare i 3 punti che costringono Vitucci al timeout. Portannese spara la tripla del sorpasso sul 48-46, prima che Chappell ritrovi la parità con un piazzato. Anumba completa il 2+1, l’ex Cantù replica e tiene viva Brindisi che termina il quarto in vantaggio sul 51-52.  

Clark inaugura gli ultimi 10 minuti con la tripla del +4, Poeta pareggia e la partita rimane in equilibrio. Moraschini “ruba” due punti in mezzo all’area torinese e il capitano di Torino replica. Wilson sbaglia la tripla del sorpasso mentre dall’altra parte Chappell è preciso e segna il 59-64. L’azione dopo l’ex Clippers non fallisce e riporta Torino a –2, ma Moraschini sembra inarrestabile infila il 62-67. Poeta vola in contropiede da solo contro tutti e segna il –3 a un minuto dalla fine. Banks dalla linea del tiro libero è glaciale, Rudd non concretizza il 2+1 e Brindisi va a vincere per 66-72.  

 

TABELLINI  

FIAT Torino: Wilson 6, Rudd 12, Anumba 3, Carr 11, Guaiana ne, Poeta 12, Delfino ne, Cusin ne, Taylor 14, Jaiteh 2, Murri ne, Portannese 6.  

Happy Casa Brindisi: Banks 17, Brown 10, Rush 1, Gaffney 1, Zanelli 3, Capoccia ne, Moraschini 15, Clark 12, Cazzolato ne, Wojciechowski 2, Chappell 11, Taddeo ne.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.