Trento non si ferma più: arriva il blitz a Pistoia

Home Serie A Recap

 THE FLEXX PISTOIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 79-86

(18-26, 41-43, 56-67)

L’anticipo della dodicesima giornata va a Trento, che passa con ampio merito al Palacarrara e si issa fino al sesto successo consecutivo tra campionato e coppa. Un applauso a Buscaglia per come ha saputo gestire i suoi, sfruttando la coppia Forray-Gutierrez assieme in cabina di regia e Sutton-Shields-Gomes al momento giusto. Esposito ha avuto poco dal nuovo arrivo Diawara, mentre Ivanov e Moore alla lunga sono rimasti isolati.

Ivanov batte due volte Lechthaler in un minuto: il lungo ospite mette subito male una caviglia e lascia il posto a Hogue. McGee si scalda da fuori, ma Gomes ne mette due consecutive dopo un’ottima circolazione (7-11), e Esposito sul -6 chiama timeout. La The Flexx torna a -2 con un Ivanov infallibile da sotto, ma è ancora da fuori, con Silins che risponde a Mian, e con una schiacciatona di Sutton, che Trento costruisce il vantaggio al 10′ (18-26).

Studio Fotografico Daniele Lenzi

Il secondo riparte con le triple in sequenza di Della Rosa e Ivanov (24-28), ma Trento si specializza in back door e Flaccadori schiaccia con comodità il 24-33 del 13′, con Pistoia che in difesa fa  acqua da tutte le parti. Un doppio fallo tecnico porta McGee a quota 3, ma nel momento più difficile Mian accorcia con una tripla e poi aggiunge due azioni dopo tre liberi che valgono il -4.  Diawara litiga col ferro ed esce, Pistoia ha cuore e confeziona un 13-2 che vale la parità a quota 37. All’intervallo il 41-43 lascia ancora in sospeso ogni discorso.

Gutierrez piazza in 3 minuti i 7 punti che non ti aspetti, Pistoia è freddina e Flaccadori la colpisce al cuore (43-51): Trento è più reattiva e vola a +10, ma dopo il timeout la The Flexx piazza un 9-0 (Mc Gee, Ivanov e Gaspardo) che riapre  la partita. Chiasso assordante, Forray si appoggia a Moore per il nuovo +5 esterno, Buscaglia gioca con lui e Gutierrez sul perimetro nel momento della fuga: Sutton in svitamento mette il +9 poi Diawara complica tutto con un antisportivo. Trento ne approfitta alla grande per il +13.

Mian esce subito per falli, ma all’inizio dell’ultimo quarto Moore suona la carica con 4 punti (60-67). Shields e Hogue non ci stanno e Trento si mette al sicuro. La tripla di Gomes al 35′ vale il nuovo 63-76, solo un miracolo può salvare la The Flexx, che però si piazza a zona e torna a – 5 con il solito Moore e con la penetrazione di McGee. Moore ha per due volte la palla del -2 ma la sbaglia, il cappello lo mette Shields con una schiacciata imperiosa. Titoli di coda, la differenza in campo del resto c’era tutta.

THE FLEXX PISTOIA: Della Rosa 3, McGee 14, Barbon, Mian 9, Gaspardo 4, Onuoha ne, Bond 5, Magro, Diawara 5, Moore 17, Ivanov 22. All.Esposito

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Franke, Sutton 12, Silins 5, Czumbel ne, Forray 8, Conti ne, Flaccadori 9, Gutierrez 15, Gomes 14, Hogue 10, Lechthaler, Shields 13. All.Buscaglia

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.