Trento resiste ai tentativi di rimonta del Bursaspor e rimane imbattuta in Eurocup

Coppe Europee Eurocup Home

Dolomiti Energia Trento – Frutti Extra Bursaspor 89-80

(30-17; 50-37; 66-59)

Il primo quarto vede una Trento schiacciasassi dominare gli avversari del Bursaspor, a cui non entra praticamente niente. Kelvin Martin e Jacorey Williams sono in serata: i loro 18 punti complessivi nei primi dieci minuti spingono Trento addirittura sul +20 (29-9). Ci pensa poi la panchina degli ospiti ad accorciare il divario fino al 30-17 con cui si conclude il primo quarto. Le seconde linee dei turchi si rivelano più prolifiche del quintetto iniziale, quindi coach Acik decide di dar loro fiducia anche nel secondo quarto. L’ex-Efes e Gala Ender Arslan e il giovane lungo Turen ripagano la fiducia e improvvisamente il divario di Trento, che ha la colpa di rilassarsi troppo, viene ridotto a soli 3 punti (36-33 al minuto 17). Ci pensano Morgan e Maye a togliere le castagne dal fuoco e portare l’Aquila negli spogliatoi forte di un nuovo, discreto vantaggio (50-37).

Nella seconda metà di gara la musica non cambia. Trento gioca la sua pallacanestro guidata dal capitano Toto Forray, che non si lascia intimorire dalle sporadiche fiammate degli avversari. Ancora una volta coach Acik si affida al nucleo turco del Bursaspor, che riesce a limitare i danni. Dopo mezz’ora, il punteggio è di 66-59 in favore dei padroni di casa. Nell’ultimo periodo la squadra di coach Brienza si complica inutilmente la vita a causa della scarsa lucidità. Le palle perse e le conclusioni forzate riportano sotto il Bursaspor, guidato da Savas (21 punti) e Batuk (15). Come nel primo tempo, ci pensano Martin e Williams a salvare la partita. Alla BLM Group Arena finisce 89-80 in favore di Trento, che rimane imbattuta in Eurocup e si conferma al primo posto nel girone D.

Trento: Martin 22, Williams 18, Morgan 16.

Bursaspor: Savas 21, Batuk 15, Turen 14.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.