Treviglio ci prova, ma Johnson e Pellegrino hanno la meglio nel finale

Serie A2 Recap

Apu OWW Udine – BCC Treviglio 86-80

(29-21; 24-25; 13-21; 20-13)

 

Simone Pepe

L’Apu Udine comanda la gara a partire dai primi minuti e si porta avanti per 11 a 6 nei primi minuti con 4 punti di Antonutti e la tripla di Johnson. Treviglio resta a contatto grazie a due canestri di Frazier e un’incontenibile Simone Pepe, ma i friulani con un parziale di 9 a 0 si portano sul punteggio di 26-17. I padroni di casa viaggiano fino al +14 dopo i canestri dall’arco di Nobile e Giuri, punendo la difesa a zona degli avversari, ma Treviglio innesca un parziale di 11-3 alimentato da due triple consecutive di Sarto e rientra sul -2.

Prima della sirena sale in cattedra Dominique Johnson, che realizza 5 punti di fila e permette ai suoi di chiudere avanti per 53 a 46 all’intervallo.

Nel terzo quarto Treviglio completa la rimonta grazie ai ritmi alti di gioco che riesce a imporre e facendo la voce grossa a rimbalzo nonostante la differenza di centimetri rispetto agli avversari: dal punteggio di 60-51 Pepe (17 punti all’intervallo) e Nikolic trascinano gli ospiti con un parziale di 2 a 12. Udine accusa il colpo, ma rimane a contatto e trova la forza di reagire fino sul 73-74 grazie all’ottimo impatto di Pellegrino in difesa e alla personalità di Johnson, che realizza due canestri da tre negli ultimi minuti di gioco. Italiano chiude la gara con un 4/4 dalla lunetta e Udine vince la seconda gara consecutiva.

 

Tabellini

Udine: Johnson 22 (+8a), Deangeli 10, Antonutti 8, Mobio, Foulland 15 (+7r), Giuri 10 (+6a), Nobile 3, Pellegrino 6, Italiano 12, Azzano n.e., Agbara n.e. All: Matteo Boniciolli

Treviglio: D’Almeida 4, Sarto 13, Nikolic 18, Reati 2, Bogliardi, Frazier jr 9 (+9a), Pepe 26, Taddeo 2, Borra 6 (+8r), Amboni n.e., Corsini n.e., Manenti n.e. All: Devis Cagnardi

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.