Treviso soffre ma vince gara3: è semifinale

Home Serie A2 Recap

BONDI FERRARA 74 – 79 DE’ LONGHI TREVISO

(20-14, 19-20, 18-24, 17-21)

 

Primi due quarti di marca ferrarese, con la Bondi sempre avanti e una difesa molto attenta che limita qualche persa di troppo in attacco. Poi alla lunga esce la De’ Longhi che riaccorcia e supera la Bondi nel finale guidata dalle giocate di Swann (22 punti) e Antonutti (15). A Ferrara non bastano i 24 di Cortese.

Parte forte la Bondi con due shiacciate di Rush e Cortese, la De’ Longhi fatica a sbloccarsi in attacco e dopo 5′ è ancora ferma a 2 (0/5 da tre). Ferrara si sblocca dall’arco con Cortese ed è il primo allungo dei padroni di casa (9-2) che costringe Pillastrini al time-out a metà della prima frazione. Due di Swann interrompono il parziale di Ferrara, ma le triple continuano a non entrare (0/8) e dall’altra parte si sblocca Hall con 4 di fila che valgono la doppia cifra di vantaggio (15-4). Entra in partita Treviso e lo fa con Swann e Fantinelli, Ferrara però regge l’urto e con Donadoni chiude il primi 10′ avanti di 6, 20-14. Due triple di Antonutti da una parte e due di Panni dall’altra aprono la seconda frazione, e così dopo 2’30” il vantaggio rimane invariato (26-20). Si segna solo da tre, ancora Antonutti (9 di fila, e primo giocatore in doppia cifra) e a rispondergli questa volta è Molinaro dall’angolo. Poi Donadoni si batte come un leone in difesa e aumenta l’intensità di tutta Ferrara che tiene ferma l’attacco di Treviso per due minuti e a 2′ dalla fine del periodo è +8, 37-29. Swann però torna a colpire e con cinque di fila raggiunge la doppia cifra personale e riporta la De’ Longhi a -3 prima dei due sulla sirena di Cortese che mandano le squadre all’intervallo lungo sul 39-34. La difesa di Ferrara non concede spazi e Treviso si deve aggrappare alle invenzioni di Fantinelli e Antonutti per rispondere alle iniziative di un grande Cortese che ne segna nove di fila. Dopo 3′  è 49-38 ma la doppia cifra di vantaggio dura pochissimo perchè Musso (primi della sua partita) e Swann non ci stanno e producono 10 punti che riportano Treviso a -5 (52-47). Cortese (terza bomba del quarto) e Swann continuano a rispondersi, poi Rush sbaglia una schiacciata e due falli in attacco di Molinaro vengono puniti dalla De’ Longhi con la tripla di Imbrò che vale il -1 (55-54). Due liberi di Hall danno respiro a Ferrara ma Imbrò punisce ancora da tre e questa volta Treviso si porta avanti di 1 (57-58) al 30′. La partita ora è accesissima, dopo 2 minuti è parità a 60; una magia di Antonutti e Swann dimenticato dalla difesa avversaria costruiscono un minibreak di cinque punti però per la Bondi si accende Fantoni a segno con i primi punti della sua serata nel momento di massimo bisogno. Swann ne appoggia altri due (quota 20 per lui), poi lamenta un fallo non concesso e nel rientrare in difesa commette tecnico che costa caro alla De’ Longhi perchè Ferrara capitalizza al massimo il possesso con cinque punti suggellati dalla tripla di Hall. A tre dalla fine è 69 pari. Hall si carica la squadra sulle spalle ma la sua giocata capitalizza solo un punto dalla lunetta mentre di là Lombardi e Swann ne segnano 4. Timeout di Bonacina e la Bondi rientra con Cortese che ne segna due ma poi perde la palla della possibile parità e Treviso è ancora a +4 a 40” dalla fine. Altro timeout di Bonacina e altri due punti di Cortese al rientro in campo, ma sono solo illusori perche Treviso non sbaglia dalla lunetta con Bruttini e vince gara3 e serie.

 

 

 

 

TABELLINI

 

BONDI FERRARA: Rush 8, Drigo, Hall 14, Fantoni 5, Carella, Donadoni 4, Molinaro 3, Cortese 24, Panni 8, Moreno 8.

All.re Bonacina

 

DE’ LONGHI TREVISO: Sabatini 1, De Zardo, Bruttini 9, Swann 22, Musso 8, Antonutti 15, Barbante, Poser, Imbrò 9, Fantinelli 5, Negri 2, Lombardi 8.

All.re Pillastrini

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.