Trieste si aggiudica l’amichevole di Gradisca contro Treviso

Serie A News Serie A2 News

Vince 75 – 58 l’Alma Trieste, nell’amichevole del mercoledì in quel di Gradisca, contro la Dè Longhi Treviso: senza Peric, Silins e Strautins impegnati in nazionale, nonché con Walker ad applaudire i compagni, i biancorossi si concedono un buon test per mantenere alta l’intensità in una settimana dove la Serie A è ferma. Si gioca in occasione dei festeggiamenti per i 100 anni dell’Itala San Marco, storico sodalizio regionale: il quintetto base di coach Dalmasson è formato da Fernandez, Sanders, Coronica, Da Ros e Knox. Risponde Treviso con Wayns, Imbrò, Anotnutti, Chillo e Vanin.

E’ Knox ad aprire le danze, con quattro punti per l’Alma, che si porta avanti sul 7 – 4: Da Ros mette dentro un giro e tiro incredibile e poi si ripete in contropiede per il +6. Chillo è il più attivo per la formazione di Menetti: il lungo classe ’93 segna anche dalla media, poi il giovane Vanin piazza una tripla per il 13 – 10, ma arriva puntuale la risposta dell’Alma. I biancorossi si affidano ancora a Knox, con una schiacciata ed un tiro da fuori, poi Cavaliero si ripete dalla distanza e regala il massimo vantaggio del primo quarto (21 – 10), prima del canestro dalla media del giovane Saladini che fissa il punteggio sul meno nove Dè Longhi al decimo.

Nella seconda frazione, Treviso reagisce con un break di 0 – 11 e tre triple: primo vantaggio del team di Menetti, ma per alcuni minuti le due formazioni restano senza segnare Knox e Fernandez, però, riportano l’Alma avanti nel punteggio; “Lobito”appoggia elegantemente al tabellone il 30 – 25 e la Dè Longhi chiama time out. Con un paio di iniziative fluide i biancorossi si riportano in avanti, mentre Chillo arriva in doppia cifra e il secondo quarto si chiude sul +6 Alma.

L’inizio del terzo quarto è tutto di Andrea Coronica: il capitano sigla otto punti nel 10 – 0 con cui i biancorossi vanno a +16 (47 – 31), condendo la sua prestazione anche con una schiacciata su assist di Da Ros. Treviso reagisce con la grinta di Antonutti, che incide a rimbalzo e segna un paio di canestri importanti, insieme ad un “2+1” di Chillo che porta la Dè Longhi sotto 53 – 47. I canestri ravvicinati di Janelidze e Cittadini, però, continuano a tenere avanti l’Alma, che conduce 60 – 49 al trentesimo.

L’ultimo quarto vede ancora il “Citta”protagonista: due canestri da sotto del lungo classe ’79 tengono avanti Trieste sul +15, poi dopo il time out della Dè Longhi è Matteo Da Ros che si prende la scena, con un paio di giocate di pura classe. Un fallo e vale dell’ala milanese fissa il 71 – 55 per i biancorossi, che controllano fino alla fine, aggiudicandosi poi l’incontro con il punteggio conclusivo di 75 – 58.

TRIESTE – TREVISO 75 – 58

Alma Pallacanestro Trieste: Coronica 12, Fernandez 13, Wright ne, Cavaliero 5, Da Ros 11, Sanders 4, Knox 13, Mosley ne, Cittadini 11, Janelidze 6, Milic. All. Dalmasson
Dè Longhi Treviso: Wayns 10, Antonutti 13, Barbante ne, Imbrò 7, Chillo 13, Saladini 8, Listuzzi 2, Visentin, Bartoli, Vanin 3. All. Menetti

Parziali: 21-12; 37-31; 60-49
Arbitri: Spessot, Roiaz e Andretta

Fonte: Ufficio Stampa Pallacanestro Trieste 2004

  • 10
  •  
  •  
  •  

Commenta

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.